Forum pubblico/privato: Pubblico
Permessi di scrittura: Utenti registrati
Giorno: 19/07/2021, 06:58:11
Vediamo invece la partitella che hai illustrato.
Se il tuo avversario ha voglia di migliorare, per lui questa partitella potra' essere una preziosa fonte di ammaestramento.

Si carica la partita su Scid e comincia a scorrere le mosse. (Da soli e' piu' difficile ma si puo' fare, altrimenti si puo' chiedere l'aiuto di Ciccio che un bravo Maestro, o magari di Pippo che e' un bravo 1N).

1.e4 e6 2.Cf3 d6 3.d4 Cd7 4.Cc3 g6 5.Ae3 Ag7 6.Dd2 Ce7?

Oh, ecco il primo errore! E' lampante che il Bianco punta a un veloce sfianchettamento ed e' pronto ad arroccare lungo, e allora cosa fare?
La teoria (ma anche il buon senso) suggerisce l'offensiva sull'ala di Donna, iniziando con: 6... a6; e proseguendo con b7-b5, c7-c5, ecc...
Il centro e' chiuso e il Re puo' rimanere tranquillamente (per ora) nella casa di partenza.
Una volta sventrati l'ala di Donna e il centro, al Bianco passera' ben presto la voglia di arroccare lungo e dovra' arroccare dall'altro lato. Solo allora il Nero potra' arroccare.

Primo compito: studiare meglio la Moderna e capirne meglio "lo spirito" e le idee. Analizzare diverse partite recenti per vedere come viene trattata ai nostri giorni.

7.Ah6 O-O??

Arrocco? ARROCCO?? E' un vergognoso suicidio, e' mettere da soli il culo nelle ortiche, e' infilare la testa nella bocca del leone!
Pippo e Ciccio danno un sonoro scapellotto al conduttore dei Neri, mentre Stockfish si limita ad indicare un impersonale, ma avvilente, -3.

Cosa poteva fare quel disgraziato di Nero?
Click sul motore e proviamo a seguire alcune mosse. Il Nero sta male, ma vediamo che la situazione si poteva tamponare in qualche modo e prolungare la lotta, ricordandosi che nemmeno il Bianco e' un computer o un GM. Ma andiamo avanti.

8.h4 e5?

Questa mossa ha una sua logica (contrattacco al centro su attacco laterale), ma con il Bianco che sta per spalancare in maniera "classica" la colonna H (Zack, zack... E matto!) si deve pensare a difendersi IMMEDIATAMENTE, altro che strategia!

Nuovo click sul motore (che ormai Ciccio e Pippo se ne sono andati disgustati) e vediamo come si poteva fare ad evitare la catastrofe immediata.

Bzzzz... Bzzz... 8... f6!

Effettivamente... Apre una casa di fuga al Re e in caso di h4-h5 ci permette di tener chiusa la colonna H con g6-g5. Il Nero sta (molto) male, ma ha evitato la catastrofe e proseguire al motto di: dum spiro spero. Chissa' che il Bianco non restituisca, prima o poi, il favore!

Mi fermo qui ma come abbiamo visto il Nero ha potuto imparare molto da questa stupida partitella del dopo cena. Se dopo questo lavoro fa ancora una decina di partite con lo stesso metodo e lo stesso spirito, scommetto che in pochi giorni il suo livello sara' molto migliorato!
Poi, per carita', dovra giocare anche partite piu' serie, ma il vantaggio delle blitz e' che puoi giocare moltissime partite e "condensare" in qualche modo il tuo processo di miglioramento.
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 03/08/2021, 00:02:54
Link sponsorizzati
Giorno: 19/07/2021, 16:42:54
Discussioni amabilissime, ma perche' non giocate invece :D?
Giorno: 19/07/2021, 18:05:41
biggrin.gif

Aaah, ma io gioco quasi tutte le sere una decina di blitz. Gioco anche durante il giorno, nei momenti di pausa (alle poste, dal dentista o in qualche ufficio pubblico).

A volte non le finisco neanche (per varie impellenze) ma comunque me le salvo tutte e mi prendo la briga di riguardarle cercando di capire dove "pecco".

Tengo anche d'occhio il punteggio, non perche' questo abbia importanza di per se', ma per verificare se c'e' stato miglioramento oppure no.
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 19/07/2021, 18:51:24
Risposta alla prima affermazione:

Ti preciso che Malakhov e' un giocatore dei nostri tempi e quindi della generazione dei Caruana, Carlsen, Nakamura ecc. ecc.

In secondo luogo e' verissimo che i grandi maestri studiano le partite lampo ma sono gia' professionisti, non gente alle prime armi che deve ancora costruirsi, scacchisticamente parlando.


Prendi un ragazzo che mette per la prima volta piede in una palestra e mettilo subito a fare esercizi di isolamento, come il Calf Machine, e lo rovinerai. Mettilo prima a fare gli esercizi base per la forza e lo farai diventare grosso come Hulk.

Gli scacchi a tempo lungo e quelli blitz sono la stessa cosa.

Ti posso fare un esempio pratico, visto che credo di aver capito come funzina questo "coso" della scacchiera:



abcdefgh
8
8
7
7
6
6
5
5
4
4
3
3
2
2
1
1
abcdefgh
Fen: r2r2k1/2p2ppp/2p3q1/3P1b2/1PB5/1Q5P/2P2PP1/1R1R2K1 w - - 0 1



In questa famosa posizione ( Maroczy-Bogoljubov, Dresda 1936) la mossa corretta e'

1. dxc6

perche' la minaccia su c2 e' piu' apparente che reale.
Nakamura, invece, dice che in uan partita blitz la mossa corretta e' la saggiamente ("wisely") semplice
1. Tbc1

perche' elimina radicalmente la forchetta minacciata mantenendo il vantaggio posizionale con il consumo di una quantita' minima di tempo e col minimo sforzo.

Visto comunque che stiamo parlando di Nakamura ( che, tra l'altro, ha scritto un libro sulle partite "bullet") in una sua recente intervista a NIC Magazine, dalla quale ho tratto l'esempio sopra riportato, ha detto che anche se i pezzi sono gli stessi e la scacchiera e' identica, i due tipi di partita sono radicalmente diversi e la teoria del gioco lampo e'travolgentemente ( Naka ha usato il termine inglese overwhelming) rilevante. Due cose diverse, insomma. Inoltre forse non sai che Nakamura, visto che stiamo parlando di lui, e'stato allievo di Dan Heisman che diceva ai si suoi allievi alle prime armi di non giocare lampo. Se poi volevano farlo non potevano pretendere risultati eclatanti a tavolino.

Un testimone piu' "nostrano" e' il MF Negrini che nei suoi libri suggerisce ai suoi allievi di non giocare lampo. Fino al 2018 i suoi allievi avevano conquistato 35 titoli nazionali piu' svariati piazzamenti d'onore. Ora questi numeri saranno sicuramente cresciuti.

Secondo te a chi dobbiamo dare fiducia: ad un MF che ha ottenuto questi risultati o a un inclassificato/Terza nazionale che ha fatto un solo torneo in tutta la sua carriera scacchistica per giunta deludente?

Del resto le tue partite parlano per te cosi' come le mie dicono che avrei potuto ottenere risultati migliori se invece di analizzare da solo avessi usato i programmi a disposizione. Come vedi ognuno ha le sue pecche.

Il maestro Riccardo Del Dotto ha scritto:


Guarda i forum, per esempio, i primi a essere emarginati son proprio i giocatori piu' competenti, che alla fine smettono di scrivere.

Sul tuo secondo post non ho nulla da dire se non che contiene un errore iniziale.

della mia "partitella ( giudizio assolutamente corretto) tu scrivi:

Se il tuo avversario ha voglia di migliorare, per lui questa partitella potra' essere una preziosa fonte di ammaestramento.

Si carica la partita su Scid e comincia a scorrere le mosse


Immagino che SCID sia un programma ma questo non c'entra. E' sbagliato l'approccio. PRIMA devi analizzare la partita per conto tuo e solo dopo la fai controllare ad un programma.

Tu non sei un giocatore agonista e quindi non puoi conoscere la check list suggerita dal GM Yussupov per analizzare le partite una volta finito il torneo. Ti garantisco che quando Tukmakov diceva che per ogni sua partita impiegava circa 100 ore di analisi non esagerava affatto. Ora, probabilmente, il tempo si ridurrebbe della meta' ma in ogni caso lo sforzo deve essere personale e solo successivamente puo' essere supportato da un programma.
Sulla scacchiera menzogne ed ipocrisia non durano a lungo. La combinazione creativa mette a nudo la presunzione di una menzogna; i fatti spietati, che culminano nello scacco matto, contraddicono l'ipocrita.
Giorno: 19/07/2021, 20:02:54
Continui a travisare, e non lo dico con spirito polemico.

Se leggi il mio post precedente, anch'io ho scritto che un giocatore alle prime armi non deve neanche pensarci alle blitz.

Veniamo adesso a Nakamura. Se tu giochi le blitz (e le bullets) con il solo scopo di vincere, ALLORA (ma solo allora!) Naka ha ragione, le strategie sono completamente differenti.

SE INVECE le usi come strumento per verificare e migliorare il tuo gioco il discorso e' completamente diverso: le strategie sono uguali. (l'ho scritto e riscritto ma, o fai finta di non vederlo o non so che cosa).

Se usiamo le blitz come strumento, la vittoria conta poco o punto (se non a livello di ego biggrin.gif). Nei miei precedenti interventi ho gia' spiegato come usare questo strumento, quindi cade tutta la pappardella sui vari Negrini e compagnia bella.

Motore. Un neofita che analizza DA SOLO ha sicuramente bisogno di un'imbeccata del motore per vedere DOVE ha sbagliato e QUALI sono le mosse corrette. Poi e' ovvio che l'analisi dovra' essere personale.
Inoltre il motore serve anche come "allenatore" giocandoci contro in particolari posizioni, il tutto per verificare se hai "digerito" metodi e analisi.

Sul MAAG sono indicate le varie metodologie per sfruttare il motore come "Maestro artificiale".
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 20/07/2021, 00:03:16
@carotino
no intendevo: perche' non fate una bella sfida a scacchi tra di voi ? Magari una a tempo standard e una blitz, cosi' non ci saranno piu' discussioni ... :D
Giorno: 20/07/2021, 20:16:45
Si, e poi ci misuriamo anche il pisello e i compagnucci controllano con il metro... biggrin.gif
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 21/07/2021, 20:37:39
Si sta creando un po' di confusione e credo che Scheveningen non immaginasse neppure lontanamente che con una innocente domanda stava per scoperchare il Vaso di Pandora. Tant'e', ormai ci siamo.


Credo che questa discussione sia un esempio tipico di Sindrome di Dunning-Kruger

Cercate su Google il caso del rapinatore ( al succo di limone) che diede il via alla ricerca ma sappiate che i due ricercatori verificarono le loro teorie attraverso la realizzazione di una serie di esperimenti nei quali utilizzarono come stimoli anche quello della pratica degli scacchi.

Questa sindrome e' quella che ci fa sentire allenatori migliori di quelli che ci sono nelle varie squadre, politici migliori di quelli che sono stati eletti, lavoratori migliori di quelli che ci sono davanti. E, ovviamente, scacchisti piu' forti di quello che siamo in realta'.

Mi ricordo ancora la frase che un maestro italiano mi disse dopo che avevo perso, a causa di una svistaccia, una partita praticamente vinta: " A scacchi non esiste la sfortuna ma la fortuna si'" intendendo che non potevo accusare nulla se non me stesso per la sconfitta mentre lui era stato fortunato perche' avevo fatto la cappella.

L'effetto D-K negli scacchi fa si' che, ad esempio, si disprezzino il punteggio Elo e le categorie acquisite dagli altri mentre si esaltano le proprie abilita' e si danno consigli.

Ho visto che altrove Carotino ha citato un CF ( una posizione intermedia fra Maestro e Maestro FIDE) che gestisce il canale "Scacchi - Teoria e piagnistei", Riccardo Alaimo.

Vi invito pertanto a vedere questo video della serie "Le opinioni del maestro"

https://youtu.be/z41WlhX2okw

Li' dice tutto.

Carotino ha scritto: Nei miei precedenti interventi ho gia' spiegato come usare questo strumento, quindi cade tutta la pappardella sui vari Negrini e compagnia bella.

Vediamo di tradurre in termini terra-terra: a fronte di giocatori ( poco rispettosamente definiti "compagnia bella") che hanno raggiunto la categoria magistrale e sono istruttori pluripremiati,riferimento esplicito a Negrini che ha preparato tantissimi scacchisti e 11 di loro hanno raggiunto un titolo internazionale, vale adire Mascellani Marco, Ivan Tomba, Alberto Pomaro (FM), Francesco Sonis Niccolo' Ronchetti (IM), Artem Gilevich (da FM a IM) Andrea Stella (GM), Marianna Chierici Roberta Messina, Silvia Scarpa (WFM) e Francesco Bettalli,
abbiamo un carneade degli scacchi che ha al suo attivo un unico torneo, per giunta deludente, che sostiene che tutte quelle persone che ho citato nel mio post precedente ( ma potrei citarne tante altre)non hanno capito niente di come si migliora a scacchi.

Se voi doveste farvi curare per una malattia seria vi rivolgereste ad un medico o all'amico che si informa su Google?

Per fortuna gli scacchi non sono cosi' drammatici ma in ogni caso la risposta e' equivalente.

Sotto queet'ottica vediamo suggerimento di Carotino nella mia partita:


8.h4 e5?

Questa mossa ha una sua logica (contrattacco al centro su attacco laterale), ma con il Bianco che sta per spalancare in maniera "classica" la colonna H (Zack, zack... E matto!) si deve pensare a difendersi IMMEDIATAMENTE, altro che strategia!

Nuovo click sul motore (che ormai Ciccio e Pippo se ne sono andati disgustati) e vediamo come si poteva fare ad evitare la catastrofe immediata.

Bzzzz... Bzzz... 8... f6!


A questa proposta Negrini risponderebbe "Non dare in pasto subito al computer la posizione. Prima analizzala tu e poi controlla le tue analisi con Scid."
Alaimo, invece, sarebbe piu' drastico e direbbe: "lascia perdere Fritz, Scid o Stockfish. Analizza per conto tuo. Punto!"


Veniamo al MAAG. L'ho scaricato ma non ho avuto tempo di leggerlo. Due sole indicazioni: manca la data di rpima stesura e le date delle successive modifiche, se ci sono state. Immagino comunque di si' perche' la prima edizione dovrebbe essere del 2011, cioe' 10 anni fa.

manca una bibliografia che e'sempre utile. Il resto eventualmente lo diro' dopo aver letto le 65 pagine del testo.
Sulla scacchiera menzogne ed ipocrisia non durano a lungo. La combinazione creativa mette a nudo la presunzione di una menzogna; i fatti spietati, che culminano nello scacco matto, contraddicono l'ipocrita.
Giorno: 21/07/2021, 21:42:31
Mi sa che la confusione la fa qualcun altro.

Io mi sarei proposto come allenatore???

Allenatore 'de che??? zizi.gif
Ho altri interessi nella vita, grazie.

Di istruttori ce ne sono gia' abbastanza in Italia, di bravi, di bravissimi e anche di pessimi (e di solito questi ultimi sono i piu' supponenti e i piu' arroganti).

Io esprimo le mie umilissime opinioni di appassionato e siccome ci credo, cerco di sostenerle con delle argomentazioni che mi sembrano logiche.

P.S. Non e' che i meriti di Negrini ti rendano migliore o ti diano ragione, eh! Negrini rimane Negrini e tu rimani tu. biggrin.gif
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 21/07/2021, 22:19:05
P.P.S. : All'inizio non capivo questa tua viscerale avversione per i motori, sono semplicemente uno strumento (un potentissimo strumento, direi!) e in quanto tali sono, per cosi' dire, "neutri".

Poi, pensandoci (prendila cosi' com'e', una riflessione pourparler.) i motori sono un po' come l'arco lungo durante la battaglia di Crecy (26 agosto 1346).
Quest'arma vigliacca metteva il nobile Uomo d'Arme, il leggendario Cavaliere che si dedicava fin da piccino all'Arte della Guerra, alla merce' di un branco di villici puzzoni.

Si sa come fini' la battaglia, gli arceri inglesi, reclutati fra i servi della gleba, fecero strage dei nobili cavalieri francesi.
Quel giorno i cavalieri non persero solamente una battaglia, ma la loro intera raison d'etre.
Il loro status sociale era dovuto solamente alla loro potenza ed efficacia militare e quel giorno essa fu spazzata via da un branco di bifolchi ignoranti e plebei.
Fu la fine di un'era.
Sono una carota in cerca di sè stessa...