Forum pubblico/privato: Pubblico
Permessi di scrittura: Utenti registrati
Giorno: 10/10/2017, 06:08:32
Attacco di scoperta
L’attacco di scoperta si effettua quando muovendo un pezzo si libera l’azione di un altro proprio pezzo, esempio aprendo (scoprendo) una colonna o una diagonale. Il pezzo che si muove per ‘aprire’, ‘scoprire’ l'azione dei propri pezzi, crea a sua volta una minaccia.
Un caso particolare è lo scacco di scoperta, in cui il pezzo attaccato è il Re avversario.

//

La partita che segue di Max Euwe, quinto campione del mondo negli anni 30, è un classico esempio usato per illustrare l'attacco di scoperta:

Euwe – Thomas, 1-0, Hastings 31.12.1934

You need Javascript enabled to view it.









Euwe muovendo l'Alfiere in d5 attacca la Donna avversaria e contemporaneamente libera la colonna-f per l'attacco da matto, Thomas abbandona perché non può evitare il matto:
(1…Txf2 2. Dg8#) (Il tentativo di difesa più tenace prende matto in 5: 1…Dxg2+ 2. Dxg2 Tg6 3. Txf8+ Rg7 4. Tg8+ Rh6 5. Dh3+ Rg5 6. Tf5#)
//

**

Un altro esempio, relativamente semplice, di attacco di scoperta:

Travnicek – Janata, 1-0, 1961

You need Javascript enabled to view it.










Il Bianco mettendo la Torre in d4 attacca la Torre nera-d8 e contemporaneamente libera la diagonale-b1/h7 alla propria Donna per l'attacco da matto in h7.
//

**


Questa vecchia partita per corrispondenza è stata vinta con una bella combinazione di scoperta:

Deshauer – Meier, 1-0, 1953

You need Javascript enabled to view it.










L'Alfiere in a7 attacca la Donna nera, e contemporaneamente spostandosi dalla casa-e3 libera la diagonale-c8/h6 per l'attacco da matto con la propria Donna.
//

**

Un brillante matto di scoperta:

Parr – Waitkroft, 1-0, Olanda 1968

You need Javascript enabled to view it.










Spostando la Torre in h5 il Bianco libera la diagonale-a4/d7 tra le due Donne e contemporaneamente attacca da matto il Re avversario. Il Bianco con una mossa si mette in presa due suoi pezzi, Donna e Torre, ma in realtà il Nero non può evitare di prendere matto:
(1... gxh5 2. Df5#)
(1... Qa6 2. Txh6+ Axh6 3. Cg5#)
(1... Df4 2. gxf4 Cd4 3. Cg5+ Rh8 4. Txh6+ Axh6 5. Dh7#)

//

**

Una combinazione ‘composita’ di deviazione e scoperta:

Jones – Dueball, 0-1, Olimpiadi Nizza 24.6.1974

You need Javascript enabled to view it.










Il Nero sacrifica la Torre per deviare l'Alfiere bianco in e1, in questo modo la Torre bianca-f1 è attaccabile dalla Donna-a6 (prima era protetta dalla Donna-d1, ora c’è l'Alfiere in mezzo).
La cattura di Torre non è possibile a causa della forchetta con il Cavallo in f2 e il Bianco perde la Donna e la sua posizione crolla: (2. Txe1 Cf2+ -+).

Ora che l'Alfiere è stato deviato in e1 e quindi la Torre-f1 è attaccabile, il Nero esegue l'attacco di scoperta: (1…Txe1! 2. Axe1 Cb2!) con questa mossa il Cavallo attacca la Donna-d1 e contemporaneamente libera la diagonale-a6/f1 in modo che la Donna-a6 minaccia la cattura della Torre bianca-f1 con matto. Ora per non prendere matto il Bianco deve dare la Donna è la sua posizione crolla, perde un altro pezzo: (3. Ac3 Cxd1 4. Txd1 De2 5. Te1 Dxf3+ 6. Rg1 Axc3 -+) o (3. Ab4 Cxd1 4. Txd1 De2 5. Tc1 Df3+ 6. Rg1 De2 -+)
Giorno: 12/12/2017, 01:55:08
Attacco di scoperta
Giorno: 10/10/2017, 22:03:30
Scacco di scoperta
Lo scacco di scoperta è un attacco di scoperta in cui è usato lo scacco al Re avversario.
Alcuni esempi dalla pratica di gioco:

Nei – Petrosian, 1-0, Mosca ch-Urss 1960

You need Javascript enabled to view it.









(1... Rxg8 2. Ae6+ Rh8 3. Tg8#)
//

**

Langeweg – Casa, 0-1, olimpiadi Lugano 21.10.1968

You need Javascript enabled to view it.









In realtà Casa continuò con 1…Ad4+ (35…Ad4+ nella partita) che vince sempre, ma più lentamente.
//

**

Huebner – Timman, 0-1, Bugojno 8.3.1978

You need Javascript enabled to view it.









Il Bianco abbandona perché perde la Donna: (4. Rxg2 Cxd4+ -+)

(2. Rxg2 Dh3+ 3. Rh1 Cf3 -+ e di nuovo per evitare il matto in h2 il Bianco deve dare la Donna con 4. Dh5 )
(2. Dxg5? Ah3 3. f3 De2 -+ {e il Nero matta in 5} 4. Dxg7+ Rxg7 5. Ce6+ fxe6 6. Tc7+ Rf6 7. Tc2 Dxc2 8. a3 Dg2#)

//

**

I due esempi che seguono sono stati giocati da due “immortali” degli scacchi, Rubinstein e Fischer.

Akiba Rubinstein è stato uno dei più forti giocatori dei primi anni del 900. Diede un grande contributo allo sviluppo della teoria delle aperture. Purtroppo non ebbe mai l’occasione di sfidare il campione del mondo dell'epoca Lasker, a causa anche dello scoppio della I° guerra mondiale e della sua salute dopo.

image 1603
- Akiba Rubinstein -

La combinazione sotto è un brillante scacco di scoperta con cui Rubinstein si aggiudica una partita del torneo di Lodz del 1908, torneo che vinse:

Salwe – Rubinstein, 0-1, Lodz (Polonia) 1907/8

You need Javascript enabled to view it.









Il Bianco abbandona perché prende matto: (5. Rh3 Th6+ 6. Rg3 Dxh2+ 7. Rf3 Th3#) (5. Rh1 Rc1+ 6. Cf1 Tcxf1#)

(3. Nf3 fxe1=Q+ 4. Kh2 Bxf3 5. Qe8+ Rxe8 6. g5 Qxd2+ 7. Kg3 Qg2+ 8. Kh4 Re4#)
//

**

Nella partita che segue Fischer usa ben 4 temi tattici. In 4 mosse in successione: eliminazione della difesa, inchiodatura, deviazione, scacco di scoperta!
Consideriamo che Fischer gioca tutto questo alla giovane età di 14 anni!!

Kramer – Fischer, 0-1, New York, 1957

You need Javascript enabled to view it.










image 1604

5. Rh1 Txc5 -+

Nota: l'immediata 3…Ce2+ senza l'intermedia 3…a5 da sempre vantaggio al Nero, ma meno consistente di quello ottenuto da Fischer:
(3... Ne2+ 4. Rh1 Axa1 5. Axe7 De8 6. Axf8 Dxf8 -/+)

Invece l'intermedia deviazione della Donna bianca con 3…a5 giocata da Fischer è più precisa e conferisce al Nero un vantaggio più netto:
Dopo 3…a5 le alternative a 4. Db1 giocata da Kramer sono sempre nettamente favorevoli al Nero>
(3…a5 4. Db6 Ce2+ 5. Rh1 Dxb6 6. Axb6 Axa1 -+)
(3…a5 4. Axe7 axb4 5. Axd8 Tfxd8 -+)
(3…a5 4. Da3! Cb5 5. De3 Axa1 -+)
Giorno: 11/10/2017, 02:42:18
Correzione:

Nel commento alla partita Deshauer-Meier ho scritto>
"L'Alfiere in a7 ... libera la diagonale-c8/h6"

Ovviamente è la diagonale-c1/h6.
Giorno: 11/10/2017, 16:51:00
Wilhelm Steinitz è stato il primo campione del mondo ‘ufficiale’ nel 1886.

Steinitz è considerato il "padre degli scacchi moderni" per aver introdotto i concetti del gioco posizionale. Kasparov ha detto di lui: "Il suo insegnamento ha segnato un punto di svolta nella storia degli scacchi. Con Steinitz inizia l'era degli scacchi moderni.”

Celebre è diventata una sua frase:
- “Lascerei un pedone di vantaggio anche a Dio.” -

Si deduce che non doveva essere un tipo molto umile…

image 1605
Wilhelm Steinitz

Ecco una bella combinazione di scacco di scoperta giocata da Steinitz contro uno sconosciuto, pubblicata nell’enciclopedia del medio gioco:

N.N. – Steinitz, 0-1, USA 1890

You need Javascript enabled to view it.










(2. Rg1 Tf2 3. Df3 Txf3 4. Cxf3 Cxh2 -+)
(2. Rh1 Tf2 3. Df3 Txf3 4. Cxf3 Cxh2 5. Cxh2 Ag4 6. Tf1 exf1=T+ 7. Txf1 Dxg3 -+)
Giorno: 14/10/2017, 06:48:14
Un altro brillante esempio di scacco di scoperta e deviazione, sempre del geniale Fischer:

Fischer – Shocron, 1-0, Mar de la Plata 1959

You need Javascript enabled to view it.










(1... fxe6 2. Dxe6+ Rf8 3. Dxe5 +-)
(1... fxe6 2. Dxe6+ Rg7 3. Dxe5+ Rf7 4. Ad4 Ta8 5. Dg7+ Re6 6. Ab5 Tb8 7. Axc4+ +-)
(1... Dc7 2. Ta6 Dc8 3. Dxc8+ Txc8 +-)

(1. Txe6! Dc8 2. Ad7 Dd8 3. Txe5 Tf8 4. Ab5 Ad6 5. Td5 Ae7 +-)


image 1606
- Fischer giovanissimo