Forum pubblico/privato: Pubblico
Permessi di scrittura: Utenti registrati
Giorno: 10/06/2020, 17:41:18
La vecchia Jugoslavia
@myCARtoM


Mi diceva Sergio Bianchi che me la cavavo meglio a raccontare che a giocare e Lei mi invita a narrare ancora qualcosa comicerò con Monticelli:
Non ho mai avuto la fortuna di incontrarlo di persona. Quand'ero ragazzo lo conobbi, per fama, attraverso le pagine del Padulli (gli Scacchi) e del Pasquinelli (abc degli Scacchi) poi nei miei diciott'anni lo seguii assiduamente attraverso i resoconti che faceva della sfida Fisher Spasski. Splendida penna oltre che validissimo giocatore. Qualche anno dopo me ne parlò appunto il maestro Sergio Bianchi che, a Firenze, mi onorò della sua amicizia e mi insegnò il meglio di quanto so tuttora in tema di scacchi . A Venezia sono arrivato dopo la morte Di Monticelli avvenuta, se non mi tradisce la memoria, a metà anni 90. Credo che abbia speso l' ultima parte della sua vita a Milano.

"Del circolo"
Non appartengo a un circolo vero e proprio perché da anni non gioco più a tavolino a causa di fastidiose emicranie che già mi affliggevano da giovane quando ero sotto concentrazione. Passo qualche volta in visita ai due Veneziani che sono il Salvioli (dal 1920) e l' Esteban Canal (dal 1977). Al Canal non è raro trovare Antonio Rosino anche lui gran bel nome degli scacchi italiani. Talvolta entro al Capablanca di Mestre ma al mio preferito, lontano dai circuiti nazionali e privo di saccenti autocelebrativi, ho dato io il nome: "La Vecchia Jugoslavia". In realtà è un baretto con cucina, a Marghera, gestito da serbi. Vi confluiscono la maggior parte di persone dell' Est europeo. Le scacchiere sono state portate da me e dai pochi giocatori italiani, quest'ultimi arrivano una decina compreso lo scrivente. Gli Slavi giocano quasi tutti. Alcuni assai bene ma anche quelli che sanno poco di aperture e varianti hanno quel senso pratico che ricorda gli abilissimi giocatori di briscola tresette e scopone dei nostri bar. Spesso vengono Russi, Ucraini e Moldavi anche loro giocano con la stessa disinvoltura con la quale bevono. Gli Slavi di una certa età mi hanno in simpatia perché mi diverto a rammentar loro i nomi dei loro miti in tema di scacchi: Glicoric, Planinc, Ljubojevic, Ciric, Matulovic, Matanovic, Janosevic e mi perdonino quelli che non ho ricordato qui perché ce ne erano una schiera e davvero tutti bravi. Purtroppo con la riapertura di alcuni giorni fa i gestori ci hanno dato la cattiva notizia che non potranno ospitarci a lungo. Serve posto allargare gli spazi del ristorantino e io temo che lontani dal bar molti giocatori si disperdano qua e là in cerca di.... carburante.

Roberto
Giorno: 24/11/2020, 02:48:35
Link sponsorizzati
Giorno: 10/06/2020, 23:49:24
Bellissimo questo episodio narrato dal Monticelli, gran giocatore e gustosissima penna.
Ha battuto Bogoljubov, in bello stile, al Torneo di San Remo del 1930 ma, sempre in quel torneo, mi è piaciuta la sua partita con Alekhine.

Nella posizione del diagramma Alekhine, col Bianco, ha appena giocato l'aggressiva 23.f4, minacciando la forchetta in f5, ma anche un travolgente attacco alla baionetta.

abcdefgh
8
8
7
7
6
6
5
5
4
4
3
3
2
2
1
1
abcdefgh
Fen: 1r3r1k/3qbpp1/R1p1n1bp/1p1pP3/3P1PP1/1BPN3P/4Q3/2BR2K1 b - - 0 1

Monticelli giocò la naturale 23... f5; e perse, ma con la tagliente (e a ben guardare altrettanto naturale!) 23... b4! avrebbe ottenuto un pericoloso controgioco.
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 11/06/2020, 07:49:47
@taldeitali
se crede che molti giocatori si disperdano qua e là perché non li invita a iscriversi in questo sito? Lei potrebbe aprire un Circolo (v. modalità)...

@Carotino scrive:
23. ..b4 ...con la tagliente (e a ben guardare altrettanto naturale!)
Non proprio naturale come controgioco.
Naturale per un controgioco sarebbe stata la 23. ..Db7 a minacciare la Ta6 e solo con questa mossa avrebbe visto con maggiore favore la mossa . ..b4.
La 23. ..b4 è migliore (il Nero ha l'iniziativa) perché interviene a scompaginare l'allineamento del Bianco; guarda al Pc3 come l'interferente (Tema Tattico) per la risposta alla imminente forchetta che sarebbe "cancellata" o dispersa.
Eliminare con bxc3, a seguire .Ac2 (blocco), e con Cxc4 (minaccia alla Donna che deve allontanarsi) segue ...Cxc2 ecc. ecc.
Cordialità
Sapiens est, qui tacere novit.. Alibi
Giorno: 20/11/2020, 17:54:23
Tal sorride

You need Javascript enabled to view it.










Dalla foto sulla libreria, sul ripiano che sormonta la scacchiera Tal sorride come per dirmi: avevi dubbi su questa patta?
Eh un po' di paura l' ho avuta, a me le cose sembravano chiare ma i maledetti motori affibbiavano
al mio avversario vantaggi stratosferici e cominciavo a dubitare di aver travisato qualcosa. Comunque ho seguitato imperterrito ad ignorare le varianti principali che Komodo e Stockfish mi indicavano ed ho voluto fare di testa mia. Da quando ho scritto al mio avversario: controlla le endtables 7 men e se vuoi poi restituirmi l' offerta di patta che ti feci a suo tempo. Non risponde da giorni, il suo credo nei motori ha subito una fiera batosta e forse mi costringerà a chiedere all' arbitro l' assegnazione del mezzo punto. Comunque con Voi tutti ero in debito aleno per la comunicazione della conclusione e lo faccio volentieri vista la gentilezza con la quale mi avete seguito nelle fasi più critiche della partita.
Alla prossima
Roberto