Forum pubblico/privato: Pubblico
Permessi di scrittura: Utenti registrati
Giorno: 28/07/2021, 13:12:04
RIPREBNDIAMO IN MANO IL MAAG
A questo punto, poiche' non voglio soltanto essere undemolitore, ho una proposta da fare.

perche' non riprendiamo in mano il MAAG e lo rendiamo veramente utile?

Vediamo quante sono le persone reali e con competenze adatte che si vogliono fare avanti.

Occorrono solo due caratteristiche:

1) Avere esperienza di tornei seri a tavolino

2) avere un minimo di conoscenza scacchistica, quindi da 1600 punti elo in su.

Vediamo adesso quanti giocatori reali sui 2347 che risultano iscritti, sono rimasti.

Potremmo anche fare un capitolo dedicato al gioco on line e,in questo caso, possono contribuire anche quei giocatori ( onesti) cheper vari motivi praticano seriamente anche questa attivita'.

Ovviamente non lo chiameremo MAAG perche' il nome appartiene, seppur con lienza Creative Commons, ad altre persone e perche' e' meglio staccarsi completamente da un prodotto scadente, confermato questo anche da uno degli autori.

Chi ci sta? vediamo se questo sito ha ancora un minimo di forza vitale o e' semplicemente in stato vegetativo.
Sulla scacchiera menzogne ed ipocrisia non durano a lungo. La combinazione creativa mette a nudo la presunzione di una menzogna; i fatti spietati, che culminano nello scacco matto, contraddicono l'ipocrita.
Giorno: 08/12/2021, 00:49:53
Link sponsorizzati
Giorno: 28/07/2021, 14:44:10
Se non fosse perche' hai un brutto carattere ci starei. biggrin.gif
Giorno: 28/07/2021, 15:03:26
Buon giorno sig. Bandar log, cerchero' di essere sintetico, anche se le cose da dire sono tante e purtroppo anche se dette e sviscerate in profondita', non credo che raggiungerebbero lo scopo di portar quantomeno a RIFLETTERE i RESPONSABILI DEL SITO.

Detto cio' se il suo malconento riguarda semplicemente il MAAG in quanto presunto strumento scadente di NON MIGLIORAMENTO, allora credo che lei stia perdendo il suo tempo cercandone una seconda riedizione o pubblicazione.

Credo che uno degli autori, il sig. Carotino, le abbia gia' risposto in merito alla sua PRESUNTA UTILITA', non vedo quindi il perche' dell'accanimento nei suoi riguardi.

SE INVECE COME PENSO il suo malcontento riguarda epoche piu' REMOTE del trascorso del sito, allora continuo a farle osservare che comunque continua a perdere il suo tempo, cercando delle verita' oggettive che qui NON TROVERA' MAI.(Per verita' oggettive si intendono quelle sul miglioramento scacchistico, per intenderci).

Ognuno in questo sito cerca di dare il suo contributo al miglioramento scacchistico tramite SEMPLICI CONSIGLI
che possono essere presi come tali e magari mandati via.

D'altronde il compito primario del VERO giocatore di scacchi e' quello di analizzare e confutare questi presunti consigli se non li ritiene adatti al miglioramento personale. E qui parliamo di verita' soggettive.

In conclusione io, da giocatore di torneo, prima nazionale, posso anche pensarla come lei riguardo a certe questioni di carattere prettamente analitico del gioco, ma non comprendo in tutta onesta' la sua ossessione di voler a tutti i costi inculcare il suo punto di vista nei confronti di chi magari non e' portato a comprenderlo o ad accettarlo.

Avrei ancora tante cose da dire ma mi fermo qui in quanto non credo che quello che eventualmente scriverei venga SERIAMENTE preso in considerazione dai RESPONSABILI DEL SITO.

Ho gia' fatto le mie esperienze e gia' pagato dazio.

Oggi come oggi non me ne frega niente di questo sito,
che e' paragonabile solo ad un social di basso livello per i suoi contenuti.

La sua epoca d'oro di visibilita' l'ha gia vissuta secondo me.

Quando sono andati via persone illustri come il sig.Bini, ad esempio, il sito ha perso tutto il suo valore didattico.

Oggi e' solo un passatempo da prendere ed accettare cosi' com'e'.

In una recente discussione dove e' intervenuto anche il RESPONSABILE DEL SITO, e' stato detto di volerne fare una seconda edizione a pagamento, mentre questa verrebbe usata a sola lettura.

Ebbene magari lo facessero, anzi proporrei la COMPLETA CANCELLAZIONE di tutte le chiacchiere inutili in essa presenti, comprese le mie.

Senza rancore per nessuno

medievil
Giorno: 28/07/2021, 16:05:47
@ SCHEVENINGEN.

Non e' un problema. io ho lanciato l'idea ma poso anche farmi da parte.

@ MEDIEVIL

Io il MAAG neanche lo conoscevo finche Carotino non me lo ha citato invitandomi a guardarlo. Ma una volta invitato ad eseamire quell'opuscolo e dopo avre letto i peana ingiustificati di Carotino e altri, ho detto la mia opinione. Ovviamente non e' stata accettata ed e' stato solo quando ho tirato fuori tutte le pecche ( e sono tante) di varia natura che mi sono sentito dire: ma tanto è gratuito cosa pretendi?

E' come se io avessi bisogno di un cellulare perche' il mio non funziona e tu mi regalassi il tuo. Pero' quando provo a accenderlo non va. Io ti chiederei "ma cosa mi hai dato?" e la tua risposta sarebbe "Ma tanto è gratis, cosa pretendi?" Veramente un bell'aiuto.

io non ho trascorsi di nessun tipo e tutto quello che scopro er capisco lo faccio andando indietro nei post per capire come funzionava questo gruppo. Ho visto che era entrato anche Sannino che, ovviamente, è stato velocemente accompagnato alla porta, ho visto altri giocatori messi nelle condizioni di andarsene. Ho letto offese sessiste da un utente poi bannato ( o forse Utente Bannato era il suo nick, non ho controllato) nel confronto di una ragazza.

Pero' mi fa piacere che amche tu, dall'alto della tua militanza in questo gruppo, riconosca che ormai il suo tempo lo ha fatto. Tu sicuramente hai seguito meglio di me, che mi limito asaltare di qui e di la' nei forum, le discussioni e tutto cio' che ne e' seguito.

E i motivi di questo crollo quali sono, secondo te?
Sulla scacchiera menzogne ed ipocrisia non durano a lungo. La combinazione creativa mette a nudo la presunzione di una menzogna; i fatti spietati, che culminano nello scacco matto, contraddicono l'ipocrita.
Giorno: 28/07/2021, 17:31:28
I motivi sono tanti. Quelli che sicuramente incidono sull'apprendimento sono la mancanza di umilta' nei confronti di se stessi e il poco rispetto delle idee altrui. Ma questo non e' solo un problema degli scacchi al giorno d'oggi.
Giorno: 28/07/2021, 17:38:13
Il punto e': va bene se non apprezzi il MAAG, pero' ricordati che e' pur sempre un contenuto gratuito messo a tua disposizione e che gli autori che lo hanno scritto comunque hanno perso del tempo per realizzarlo. Solo questo basterebbe per ringraziare, anche se i contenuti fossero dubbi. Tu comunque da scacchista puoi sempre analizzarlo e accantonarlo come per qualsiasi altro libro che magari hai pure pagato tanto.
Giorno: 28/07/2021, 18:06:34
In inglese c'è un modo di dire che in italiano suona piu' o meno cosi

non puoi mangiare in un ristorante senza pagare il conto.


Questo significa che anche se una cosa e' gratis ha comunque dei costi per l'acquirente e un compenso per chi la fornisce. Non e' sempre una questione economica.

Io, che manco sapevo che esistesse questo MAAG, ho perso del tempo a scaricarlo, a leggerlo attentamente cercando di capire quel guazzabuglio di affermazioni.
Posso dire che ormai lo conooco meglio di loro.

Carotino non ha ricevuto soldi, e' vero, ma e'stato ripagato dal fatto che molto servilmente le persone gli dicevano che era stato bravo, bello e buono.

Quindi si paga sempre qualcosa e si guadagna sempre qualcosa. Nessuno fa niente per niente.
Sulla scacchiera menzogne ed ipocrisia non durano a lungo. La combinazione creativa mette a nudo la presunzione di una menzogna; i fatti spietati, che culminano nello scacco matto, contraddicono l'ipocrita.
Giorno: 28/07/2021, 18:48:11
Per inteso errata corrige: nel post lungo quando citavo "Una nuova edizione" intendevo un nuovo sito a pagamento e non una nuova edizione del MAAG. Chiedo scusa se non sono stato chiaro
Giorno: 28/07/2021, 20:41:28
Quella del sito a pagamento mi era sfuggita ma in ogni caso credo che si rivelerà un fiasco colossale.

Se ti fai pagare devi dare un servizio e qui non vedo nessuno che sia in grado di dare un contributo significativo che giustifichi una spesa. Bisognera' pagare un maestro o forse piu' di uno e ti metteresti in concorrenza con siti gratuiti esteri che danno dell'ottimo materiale free e che sono gestito da Maestri Fide con l'appoggio di colleghi dello stesso livello.

Qui, invece, abbiamo solo dei cacciaballe che urlano "io ho fatto questo, io ho fatto quello" e appena vengono messi di fronte a verita' incontrovertibili si dileguano e smettono di rispondere. Di colpo perdono tutta la loro prosopopea e hanno bisogno dell' intervento della cavalleria che gli prprone dei ridicoli test per farli sgattaiolare dal pertugio nel quale si sono cacciati.
Sulla scacchiera menzogne ed ipocrisia non durano a lungo. La combinazione creativa mette a nudo la presunzione di una menzogna; i fatti spietati, che culminano nello scacco matto, contraddicono l'ipocrita.
Giorno: 29/07/2021, 11:10:01
Una riflessione per Scheveningen
@ SCHEVENINGEN

Se non fosse perche' hai un brutto carattere ci starei.

In realta' io sono una persona amabilissima. Ma non sopporto che cerchino di mettermi i piedi in testa. I primi a usare toni scortesi e strafottenti sono stati Carotino, Lupin e quel MUltinick che, piu' volte bannato, continua tutt'ora a scrivere fingendosi ora questo ora quello.

Come ho gia' spiegato, qui dentro non sono tollerati i non principianti. O meglio, sono tollerati finche' non dimostrano di saperne di piu' di oor. E poiche' non e' difficile saperne piu' di loro, il gioco e' fatto.

Un esempio: io so usare Word, Power Point e un pochino di Excell. Supponiamo che , sulla base di queste conoscenze, pretendessi di insegnare ad un programmatore come si fanno i programmi non apparirei ridicolo? Sicuramente si.

E se io mi mettessi a prendere in giro i veri programmatori o addirittura li insultassi quando mi fanno capire che ne sanno piu' di me, non sarebbe lecita una bella arrabbiatura?

Eppure, facci caso, e' quello che succede in questo gruppo dove un pugnetto di principianti pretende di insegnare gli scacchi a gente che comunque li ha studiati e li pratica mettendosi anche in gioco.

Chiediti dove sono finiti i giocatori agonisti che erano iscritti in questo gruppo e che ogni tanto pubblicavano le loro partite? Non ce ne sono più.

la mia provocazione sul MAAG serviva anche a capire quello. Bene, fino ad ora avete risposto in due dicendo che avete un Elo ufficiale e una categoria FSI Due su 2347 utenti registrati. Eppoure di giocatori autentici, non dei semplici cloni, in questo gruppo ne sono entrati parecchi.

Forse un esame di coscienza qualcuno, a partire dall'ideatore di questo sito, dovrebbe farsela.
Sulla scacchiera menzogne ed ipocrisia non durano a lungo. La combinazione creativa mette a nudo la presunzione di una menzogna; i fatti spietati, che culminano nello scacco matto, contraddicono l'ipocrita.