Forum pubblico/privato: Pubblico
Permessi di scrittura: Utenti registrati
Giorno: 18/07/2015, 23:34:49
Non ci siamo, e comunque, grazie per la risposta.
Poniamo che sia valido 1.Rg7 h4 2.Rf6, che farebbe il Nero? Senza utilizzare il "set mentale", te lo dico io : Rb6..perchè, se il giocatore Nero non esegue una mossa così semplice e banale, di scacchi non può capire niente, mancano le capacità minime per questo gioco...il Re ha mosso in f6 ed io muovo il mio Re in b6 per prendere il suo pedone prima che il bianco con Re6 o Re7 possa proteggerlo. Scusa, non voglio offenderti ricordandoti quel "pure io ci sono cascato"
abcdefgh
8
8
7
7
6
6
5
5
4
4
3
3
2
2
1
1
abcdefgh
Fen: 8/8/k1P2K2/8/7p/8/8/8 w - - 0 1
Giorno: 07/08/2020, 23:16:06
Link sponsorizzati
Giorno: 18/07/2015, 23:52:17
Dopo 2...Rb6 il Bianco continua a viaggiare sulla grande diagonale con 3,Re5!

abcdefgh
8
8
7
7
6
6
5
5
4
4
3
3
2
2
1
1
abcdefgh
Fen: 8/8/1kP5/4K3/7p/8/8/8 b - - 0 1


ed ora il Nero deve solo decidere se catturare il pedone con 3...Rxc6 perdendo però anche il suo perchè il Re Bianco entra finalmente nel quadrato di promozione, oppure spingere in h3. In quest'ultimo caso il Bianco gioca 4.Rd6 e riesce a difendere il proprio pedone, promuovendo anche lui.

In questo studio il Re Bianco riesce nell'impresa di stare con lo stesso piede in due scarpe diverse!

ciao.gifciao.gif
"TB or not TB..."
Giorno: 19/07/2015, 00:15:34
Luigi335, che devo dirti...sono un ragazzo sportivo e non posso che aggiungere "anch'io ci sono cascato"
Giorno: 19/07/2015, 00:50:17
Non preoccuparti, la posizione di Reti è assolutamente straordinaria e anch'io, quando ci incappai per la prima volta, non riuscivo davvero a crederci!

E avevo erroneamente creduto che non ci fosse nessuna differenza col Re Nero in a7.

Purtroppo, però, in questo caso la manovra viene vanificata da:

1.Rg7, h4
2.Rf6, Rb8!!

Ecco la differenza: il Re Nero non attacca il pedone, ma si limita a sbarrargli la strada verso la promozione! dho.gifdho.gif

ciao.gifciao.gif
"TB or not TB..."
Giorno: 19/07/2015, 10:39:38
abcdefgh
8
8
7
7
6
6
5
5
4
4
3
3
2
2
1
1
abcdefgh
Fen: 8/7p/p5p1/3k2P1/3p1P1P/3K4/P7/8 w - - 0 1



Voglio rientrare in topic per non offendere l'utente Sannino. I topic, infatti, non vanno sporcati. Aveva postato questa posizione. Ora, non ho nessuna intenzione di calcolare. Laddove cedessi al calcolo e alla visualizzazione di posizioni successive, tradirei l'ultimo vincolo che ancora mi lega al gioco degli scacchi. Quello di imparare giocando sempre la mossa migliore, che deve saltare fuori attraverso l'osservazione. Benissimo. Tocca al Bianco che sono io. Posso muovere un pedone sul lato di re? No. Se muovessi un pedone, questo sarebbe subito mangiato da un pedone nero. Ha senso muovere il re? Dove potrebbe andare? Potrebbe solo retrocedere, permettendo al Re nero di avanzare e minacciare il mio pedone in f4. Mi sembra una di quelle posizioni in cui non bisogna trovarsi nella condizione di dover muovere qualcosa senza sapere come. In effetti anche il Nero, in quanto a mosse disponibili, non sta messo benissimo. Devo lasciare al Nero la patata bollente. Per questo muovo:

1) a3

Con l'idea di poter muovere in a4 nel caso in cui il Nero, non sapendo che fare, spingesse in a5. Probabimente questa mossa fa schifo. Ma su un forum di scacchi sbagliando si impara.

abcdefgh
8
8
7
7
6
6
5
5
4
4
3
3
2
2
1
1
abcdefgh
Fen: 8/7p/p5p1/3k2P1/3p1P1P/P2K4/8/8 b - - 0 1
Supporta anche tu i progressi scacchistici di Qfwfq. È gratuito. Commenta le sue valutazioni delle posizioni, tratte da partite che hanno fatto la storia del Nobil Giuuooco. Un piccolo gesto per te, un futuro grande passo per la FSI.
Giorno: 19/07/2015, 10:53:58
Inizialmente avevo pensato alla variante:

1.f5 gxf5 2.h5! ottenendo un forte pedone libero lontano, mentre il Re Bianco può rallentare notevolmente quelli neri.
In questa posizione, però, il Nero fa in tempo a fermarlo con 2... Re6!

Bisognerebbe allontanare in qualche modo il Re nero dall'ala di Re, ecco allora che la mossa che hai indicato è ottima perchè anche se il Nero cerca di tener fermo il Re muovendo pedoni, il Bianco ha un tempo in più (1.a3! a5 2.a4).
Adesso però il Re nero, se vuole conservare il Pd4 non può muovere il Re in e5 (a causa del Pf4) ed ha quindi due (misere) soluzioni:

a) allontanarsi dall'ala di Re con Rc5 (ma allora diventa buona la variante iniziale con la spinta in f5);

b) lasciare il Pd4 al suo destino, ma allora il Bianco prevale senza problemi.
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 19/07/2015, 16:40:17
Per tutti gli arcidiavoli e i satanassi! Il ragionamento di Carotino fila perfettamente. Ma allora questo vuol dire che ho cavato una goccia di sangue dal mio cervello scacchistico rapa. C'è speranza anche per uno come me, forse?

Dunque, in primis aspetto di conoscere le valutazioni di Sannino. È lui l'autore del topic e del quiz, e mi aspetto se non altro una buona parola.

Detto questo, appena tornato a casa (ora sono seduto in un caffè, all'ultimo piano di un centro commerciale sconfinato. Sto sorseggiando un espresso meschino, corretto con panna nel vano tentativo di migliorarlo) aprirò un nuovo topic sui finali. Ho deciso di giocare mini partite commentate, a partire proprio da posizioni finali. Avrò però bisogno del vostro aiuto per reperirle.
Supporta anche tu i progressi scacchistici di Qfwfq. È gratuito. Commenta le sue valutazioni delle posizioni, tratte da partite che hanno fatto la storia del Nobil Giuuooco. Un piccolo gesto per te, un futuro grande passo per la FSI.
Giorno: 20/07/2015, 11:10:17
Un saluto a Luigi e a tutti coloro che partecipano alla discussione.Il mio intento è di sottolineare un aspetto che i libri ignorano:tutti i giocatori(anche quelli di classe mondiale),hanno preso degli abbagli giocando questi finali che sono ritenuti tra i più semplici.La posizione,correttamente analizzata da Carotino,in effetti,lo è;posso aggiungere le mie considerazioni,senza varianti.La presenza del pedone isolato sarebbe un grande svantaggio (come caso generale) se il bianco potesse in qualche modo cambiare due pedoni con quelli avversari ad est e rimanere con il pedone h libero,la cui avanzata costringerebbe il re nero a lasciare al proprio destino i pedoni d ed a,con facile vittoria.La conformazione attuale però non lo consente,si può spingere il pedone f e sfruttare il due contro uno per creare un pedone passato lontano,ma....mentre il re nero dovrà catturare il superstite ad est,il bianco dovrà catturare in d4 ed f5,poi in a6 e nel frattempo il nero potrà portare il re in c8 ottenendo la patta teorica contro il pedone di torre .La vittoria si ottiene tramite lo zugzwang,perché il bianco ha un tempo di riserva con il pedone a (con quello nero in a7 la posizione sarebbe patta).Come si vede,il ragionamento è abbastanza semplice,ma in partita seguì 1 f5??- gxf5 2 h5 -Re5?? 3 h6 e il nero abbandonò (si pattava con Re6).Cosa c'è di strano?Sono cose che possono succedere e ne capiteranno ancora,se non fosse che i contendenti si chiamassero Capablanca e Ed. Lasker.Avete capito bene:il bianco era l'invincibile chess-machine e il nero comunque un forte maestro.

You need Javascript enabled to view it.