Forum pubblico/privato: Pubblico
Permessi di scrittura: Utenti registrati
Giorno: 10/12/2011, 22:08:26
Ritorno a Reykjavík.
Era l'estate del 1972 quando iniziò un tormentone mediatico che portò gli Scacchi ad una noterietà planetaria che mai avevano avuto prima e che, purtroppo non ebbero mai più. Un giovanotto di Brooklin arrivò alla finale del campionato mondiale con un ruolino di marcia incredibile. Campione U.S.A. a 14 anni (battendo personaggi del calibro di Reschewsky, Byrne e Fine), il giovane Bobby Fischer arrivò in pochi anni a dominare le scene mondiali. Bobby giunse in finale dopo aver letteralmente sgominato due campioni come Taimanov e Larsen (un umiliante 6-0 ad entrambi!) e l'ex Campione Mondiale Tigran Petrosjan (con un più "umano" 5-3).
Geniale, ma bizzoso come una diva e con un brutto caratteraccio, a causa del mancato accordo su una serie di condizioni, Fischer non si presentò nemmeno alla prima partita che perse per forfait. Solamente quando furono soddisfatte tutte le sue richieste, Bobby Fischer si decise a giocare ma si presentò alla seconda partita in notevole ritardo. Dopo qualche ora di gioco si giunse infine a questo finale chiaramente patto.

abcdefgh
8
8
7
7
6
6
5
5
4
4
3
3
2
2
1
1
abcdefgh
Fen: 5k2/pp4pp/3bpp2/1P6/8/P2KP3/5PPP/2B5 b - - 0 1

Il Nero potrebbe mantenere l'equilibrio con mosse naturali, come 29... Re7 oppure 29... a6, ma sorprese tutti, compreso il suo avversario, con una mossa dall'apparenza dilettantesca.

29... Axh2!?

In questo modo non si perde forse l'Alfiere? Possibile che un fuoriclasse come Fischer, al massimo della sua forma agonistica e in una finale per il Campionato Mondiale sia incorso in una simile ingenuità? Ma poi, è stata veramente un'ingenuità?
Passati i primi istanti di perplessità, Spassky si immerse in una lunga meditazione mentre il tarlo del dubbio lo stava divorando. Una svista? Possibile, magari dettata dall'enorme tensione che provocava questo match, caricato da valenze politiche ed ideologiche, oltre che sportive... O era forse un'astuta trappola? No, non sembrerebbe. Il Nero può tentare la spinta in profondità del pedone "h" che però non fa in tempo ad aiutare il suo Alfiere finito in gabbia. Il Re nero potrebbe forse rifarsi sul Pb5, ma non riuscirebbe mai a crearsi un pedone libero sull'ala di Donna, mentre sull'altra ala il Re bianco, rinforzato dall'Alfiere, potrà fermare ogni tentativo avversario e alla lunga metterlo in zugzwang. Dopo aver a lungo calcolato, alla fine Spassky decise di catturare l'impudente Alfiere.


30.g3! h5 31.Re2 h4 32.Rf3 Re7!

Il Re nero comincia a centralizzarsi.

33.Rg2

Chiudendo la gabbia e catturando l'Alfiere al prezzo di due pedoni.

33...hxg3 34.fxg3 Axg3 35.Rxg3 Rd6! 36.a4 Rd5 37.Aa3 Re4

abcdefgh
8
8
7
7
6
6
5
5
4
4
3
3
2
2
1
1
abcdefgh
Fen: 8/pp4p1/4pp2/1P6/P3k3/B3P1K1/8/8 w - - 0 1

Ecco la posizione a cui puntava Fischer. Il suo Re si è potentemente centralizzato ed è pronto a mettere in moto la sua falange di pedoni. Adesso in caso di difesa passiva il Nero ha ottime possibilità di pareggio, ad es.: 38.Rf2 f5 39.Ae7 a6 40.b6 e5 41.Re2 f4 42.Ad8 Rf5 43.Rf3 e4+ 44.Rf2 g5 45.Rf1 Rg4 46.Re2 f3+ 47.Rf2 Rh4 48.a5 Rg4 49.Rg1 Rf5 50.Ae7 Rg4 51.Rf1 Rf5 52.Ad8 Rg4 =

38.Ac5!

La prima sorpresa.

38...a6 39.b6 f5 40.Rh4!!

abcdefgh
8
8
7
7
6
6
5
5
4
4
3
3
2
2
1
1
abcdefgh
Fen: 8/1p4p1/pP2p3/2B2p2/P3k2K/4P3/8/8 b - - 0 1

Una mossa molto profonda che dimostra la classe cristallina di Boris Spassky. Il Re bianco stoppa alla casa di partenza il pedone più pericoloso e di colpo la partita del Nero è perduta! Un'analisi approfondita dimostra che tutte le possibili alternative del Nero portano alla sconfitta. Sorpreso da questa brillantezza, Fischer giocò la debole 40... f4?, ma anche le altre alternative (40... Rd5, 40... e5 e 40... a5) portano alla rovina. Al massimo si riesce a scambiare il Pg7 con il Pe4, ma alla fine Re e Alfiere bianchi riescono a fissare i due pedoni neri e a vincere la partita. Le provate tutte, anche con l'aiuto del computer ma per il Nero non c'è nulla da fare. Non pubblico le analisi perchè sono parecchie pagine, ma se qualcuno vuole "divertirsi", si accorgerà ben presto che le speranze del Nero sono pari a zero!

L'idea di Bobby però è degna della massima attenzione. Veramente non c'era nulla da fare? Il suo formidabile intuito lo ha veramente tradito? Forse il Re Nero si è "compromesso" troppo presto e non era quella la strada migliore. Forse si poteva cercare un'altra maniera per valorizzare i pedoni sull'ala di Re... Torniamo un po' indietro, fino alla 37a mossa, dove il Re nero è arrivato in d5:

abcdefgh
8
8
7
7
6
6
5
5
4
4
3
3
2
2
1
1
abcdefgh
Fen: 8/pp4p1/4pp2/1P1k4/P7/B3P1K1/8/8 b - - 0 1

Qui ho provato a cercare una possibile alternativa, ma alla fine sembra proprio che 37... Re4 sia non solo la mossa più logica, ma anche l'unica che possa dare qualche contro gioco al Nero. Per aiutarmi, ho fatto analizzare la posizione anche ai vari top-engines (Houdini 2.0, Critter 1.2, StockFish 2.1, Fire 2.2 eXtreme) alla ricerca di un'eventuale ancora di salvezza, ma anche questi mi davano come miglior scelta la mossa del testo. Scoraggiato, ma ancora non del tutto convinto che per il Nero sia finita, ho provato anche Vitruvius... Dopo qualche minuto che "macinava" la solita "Re4", ecco che per un po' mi illude e appare la sorprendente 37... a5!? ma il mio iniziale entusiasmo si spegne un attimo dopo. L'analisi di Vitruvius cambia ancora e dopo la micidiale 38.Af8! pone fine alle speranze del Nero. Eppure non può essere finita... Dannati motori! Ha ragione Desa quando dice che rovinano gli scacchisti, così spengo il motore e accendo il cervello. zizi.gif

Via con l'analisi umana e dopo una lunga meditazione... Eureka! Ma perchè non ci avevo pensato prima? La chiave del finale è tutta nel Pg7! E' lui il pedone libero, è lui l'Asso, è lui che pesa più di tutti. Perdere quel "ragazzo" significa perdere la partita. Questo si vede in tutte le varianti (compresa quella che abbiamo appena visto!). I motori calcolano favorevolmente il cambio di un "fantastico pedone centrale" con un misero Peòn di periferia, ma quegli ammassi di silicio dalla puzza sotto il naso si sbagliano! Diventa chiaro quindi che quel monello ha grandi potenzialità e va tenuto come la luce dei propri occhi. A partire dall'ultimo diagramma, ecco finalmente la mossa che DEVE salvare la partita:

37... e5!!

Checchè ne dicano i computer! E ci metto pure i due punti esclamativi perchè questa salva la baracca!
Il pedone fa strada al Re che dovrà indietreggiare per aiutare e proteggere quel ragazzino dei quartieri poveri. L'obiettivo: costruire un "campo minato" che bloccherà il Re avversario. Sull'altro lato i pedoni neri sono su casa chiara, quindi per far danni il Bianco dovrebbe portarci il Re, ma allora l'Alfiere non riesce a fermare da solo i pedoni liberi e il Nero va a Donna per primo. Le analisi successive mi hanno convinto che funziona, così ho provato a giocarla contro Houdini:

38.Af8 g6 39.Rf3

( 39.Ag7 f5 40.Af6 Re4 41.Rf2 f4 42.Ad8 a6 43.b6 Rf5 44.Rf3 e4+ 45.Rf2 g5 46.Ac7 Rg4 47.Rg2 f3+ 48.Rh2 Rh5 49.Rg3 Rg6 50.Rh3 Rh5; patta )

39... f5 40.Ag7 g5 41.Af6 g4+ 42.Rg3 f4+ 43.Rxg4 fxe3 44.Rf3 Rc4 45.Ae7 Rd3 46.Ac5 e4+ 47.Rf4 e2 48.Af2 Rc4 49.Rxe4 Rb4; e patta!

Però non sono ancora sicuro al 100% del risultato, è tutta la sera che impazzisco su questa posizione e il cervello ormai è fritto.. Magari qualcuno riesce a trovare una soluzione vincente per il povero Boris, chissa?

Carotino.
ciao.gif
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 10/07/2020, 21:34:32
Link sponsorizzati
Giorno: 10/12/2011, 22:16:40
Ah, ho dimenticato di inserire la posizione di partenza dopo la mia mossa salvatrice(?). Eccola:

abcdefgh
8
8
7
7
6
6
5
5
4
4
3
3
2
2
1
1
abcdefgh
Fen: 8/pp4p1/5p2/1P1kp3/P7/B3P1K1/8/8 w - - 0 1

Tocca al Bianco... E buon lavoro!
ciao.gif
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 10/12/2011, 23:01:20
Hem, non riesco a modificare il topic. La mossa esatta era 37... e5!! e NON "37... Re5", come si vede dal diagramma precedente.
Ero davvero cotto! biggrin.gif

P.S. Nophiq, è possibile cambiare la mossa nel topic originale?
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 11/12/2011, 00:19:22
Ciao, Carotino:

Il finale della prima partita del match di Reykjavik si trova commentato, talvolta malissimo, su numerosissimi testi e articoli.

Nel mio database delle partite di Fischer 37...Re4?? (i due punti interrogativi sono del GM Pachman) è effettivamente riportato come l'errore decisivo di Fischer.

La tua analisi sembra corretta, perchè 37...e5!, suggerita per la prima volta da un certo Smith, è corroborata anche dalle analisi di un campione del mondo per corrispondenza come Purdy.

Un'altra via di salvezza sarebbe stata 37...a6!, con analisi dello stesso Purdy, riportate su Schach Archiv dell'ottobre 1972 e riprese sul testo "Il Finale negli scacchi" del compianto Enrico Paoli.

Ancora complimenti per le tue analisi!

ciao.gifciao.gif
"TB or not TB..."
Giorno: 11/12/2011, 01:40:32
P.S.

Il Match dei Candidati contro Petrosian, svoltosi a Buenos Aires nel 1971per designare lo sfidante di Spassky, fu in realtà vinto da Fischer con un più secco 6.5 a 2.5 biggrin.gif

L'ex campione del mondo riuscì a tenere il match in equilibrio nelle prime cinque partite, ma alla fine crollò anche lui perdendo consecutivamente le quattro partite successive!

In quegli anni Fischer era davvero tremendo!

ciao.gifciao.gif
"TB or not TB..."
Giorno: 11/12/2011, 05:01:13
Ooops! Chiedo scusa per l'imprecisione, Luigi. Sulle ali dell'entusiasmo sono andato a memoria senza verificare l'effettivo risultato della Fischer-Petrosjan.

Interessante anche la mossa a6 che non ho proprio visto, anche se in effetti prima o poi bisogna giocarla questa mossa!

L'unico commento che avevo letto su questo finale è una rivista degli anni '80, dove l'autore dell'articolo giudicava la prima mossa della combinazione di Fischer ( 29... Axh2! ) che diceva all'incirca così:

«...Una leggerezza assurda ed imperdonabile per un futuro campione del mondo. Un errore del genere non lo farebbe nemmeno un dilettante!»

In realtà Fischer l'aveva giocata per vincere e il piano era profondo ed originale. Solamente che non aveva considerato nei suoi calcoli una mossaccia come 40.Rh4!!. In questo modo possiamo anche capire l'errore di Fischer alla 37a (37... Re4?), egli giocava per vincere, non per pattare!

Tornando al commento di quell'articolo, già allora ed anche senza aver analizzato, mi era sembrato piuttosto arrogante e superficiale, così come il doppio punto di domanda messo da Pachman che hai citato prima.
Spesso questi severi censori si dimenticano che DOPO è sempre tutto facile! biggrin.gif

Carotino.
ciao.gif
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 11/12/2011, 08:30:52
Quando l' 1 Settembre 1992 Fischer fu intervistato a Sveti Stefan in occasione del suo match di "rivincita" con Spassky, durante la conferenza stampa non potè mancare la domanda "Perchè prese il pedone h2...Stava forse cercando di crearsi qualche possibilità di vittoria intorbidendo una posizione chiaramente patta?" mmmm.gif

La risposta di Fischer fu un laconico "Sostanzialmente è così, si!".

Naturalmente Bobby era un tipo maledettamente orgoglioso, e non avrebbe mai ammesso pubblicamente una sua eventuale svista, cosicchè un dubbio residuo rimane...

La cosa strana è che anche alcuni buoni motori tattici, come abbiamo già visto in un altro post, provano una forte attrazione per 29...Axh2!?, che scartano a favore di mosse più tranquille solo dopo un bel po' di riflessione.

Inoltre, come hai già notato, tutti i motori palesano ancora grossi limiti nell'analisi del finale nel suo momento topico...

È proprio vero: Nessuno è perfetto! Per fortuna neanche loro! (Per il momento...biggrin.gif)

ciao.gifciao.gif
"TB or not TB..."
Giorno: 11/12/2011, 11:06:48
Credo anch'io che il suo tentativo fu di carattere pratico (costringere l'avversario a perdere tempo e facilitargli la possibilità di errori) ma era molto rischioso. In questa partita Spassky riusci a mantenersi freddo, ma in altre del match si innervosì parecchio. Spassky stava subendo una pressione psicologica tremenda sia da parte dello staff sovietico che lo stava caricando con eccessive responsabilità, sia da parte dell'opinine pubblica, della stampa, ecc.
In un match "politico-ideologico" come fu quello del '72, entrarono in gioco troppi fattori extra-scacchistici...

A proposito di computer invece, ecco una bella posizione tratta da uno degli storici scontri fra i "due K".

abcdefgh
8
8
7
7
6
6
5
5
4
4
3
3
2
2
1
1
abcdefgh
Fen: r3r1k1/1b3p1p/6pb/1p1q4/2nN4/5P2/1P3BPP/R2QRB2 w - - 0 1

Si tratta della prima del match mondiale del 1990, giocata a New York. In partita Karpov (con il Bianco) giocò 22.Txa8 e la partita finì patta alla 30a.
Il giorno dopo però giunse dall'Università di Pittsburg la sconvolgente (per allora!) analisi del super computer Deep Throught (Pensiero Profondo, modificato poi in Deep Blue, dopo il finanziamento della IBM) che propose: 22.b3 con guadagno di un pedone. I commentatori di allora considerarono solo le seguenti risposte per il Nero:

a) 22... Cd6
b) 22... Txe1

Mentre Kasparov, in un'intervista alla televisione spagnola, disse che avrebbe giocato 22... Cd2! 23.Txa8 Txa8 24.Axb5 Af4 (oppure Dd6), con compenso posizionale per il pedone.

Curioso il commento dell'autore dell'articolo:

«...La variante non sembra molto convincente, ma Kasparov doveva pur dire la sua.»

Altra "perla" di superficialità. Mi verrebbe da dirgli: «Se un campione del Mondo, un fuoriclasse come Kasparov ti da una variante, non giudicarla dal tuo infimo punto di vista e usa un po' più di prudenza, altrimenti fai la figura dello scemo!».

Infatti le moderne analisi (e i moderni motori) giudicano la variante di Kasparov come la migliore a disposizione del Nero, mentre le altre, quelle fornite dai commentatori e dal giornalista, sono semplicemente perdenti!

Carotino.
ciao.gif
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 04/11/2012, 13:58:59
Riporto in prima posizione questo topic di Carotino in virtù del rinnovato interesse che la I del match del '72 ha suscitato nella sezione "motori".

La posizione critica da cui ripartire per le analisi è dopo la 37ma mossa del Bianco...

ciao.gifciao.gif
"TB or not TB..."