Forum pubblico/privato: Pubblico
Permessi di scrittura: Utenti registrati
Giorno: 08/03/2012, 15:42:29
[difficile] Direttivimento
abcdefgh
8
8
7
7
6
6
5
5
4
4
3
3
2
2
1
1
abcdefgh
Fen: 1r3rk1/6p1/p1pb1qPp/3p4/4nPR1/2N4Q/PPP4P/2K1BR2 b - - 0 1


Il nero muove e vince:
1... ?
Giorno: 27/01/2022, 15:53:07
Link sponsorizzati
Giorno: 10/03/2012, 16:39:25
Bellissima posizione che il N. fa sua grazie al dominio delle case nere e alla scelta esatta del punto di attacco. Si nota facilmente infatti che tutti i pezzi neri, in un modo o nell'altro, puntano sull'arrocco lungo del B. e quindi possono fare "superiorità numerica" ad Ovest contro il punto sensibile dello schema difensivo del B. (la "catena" Pb2-Cc3), che ha la maggior parte dei pezzi dislocata sull'ala opposta.
Dove attaccare dunque? Il punto c3 è difeso tre volte, e smantellarne la difesa costa cambi e pezzi utili per l'attacco.
Nel simpatico "Manuale degli scacchi - Dalla base all'agonismo", Sergio Mariotti ha modo di suggerire che "contro ogni tipo di arrocco sono molto frequenti i sacrifici di torre", specie quando l'altra collega può rapidamente entrare in gioco:
1. ... Txb2!!
Apre di forza la colonna "b" per l'altra T e rimuove una difesa da c3
2.Rxb2 Aa3+!!
Altro splendido sacrificio di pezzo: la casa d6 viene liberata per la D nera e il R bianco resterà murato dalla nuova T in b8
3.Rxa3 Tb8!
E qui la posizione bianca, pur con due pezzi in più, appare di colpo perduta: l'"apparentemente ben difeso" Cc3 è in bilico e la sua funzione primaria ora è di evitare la mortale entrata Df6-b2, che non può essere parata con 4.Ca4 a causa di 4. ... Dd6+ (la punta di 2. ... Aa3+!!) 5.Cc5 Dxc5+ 6.Ra4 Db5+ 7.Ra3 Db2+ 8.Ra4 Cc5+ seguita dal matto di D o T in b5.
4.Cb5
Sperando inutilmente che il N ricatturi di P
4. ... Txb5
e qui l'entrata di D in b2 può essere evitata solo dando la D con 5.Db3.
Da notare che, nella posizione dopo 5.Db3, i mostri al silicio prediligono non la cattura immediata TxD (comunque vincente) ma la sottile 5. ... Da1! con attacco a due pezzi (Ae1 e Tf1) che non possono difendersi a vicenda, con due seguiti:
a) 6.Ab4 Dxf1 7.De3 Db1! 8.Db3 Dc1+ 9.Db2 (9.Ra4 a5! e il B deve dare la D per evitare il matto) 9. ... Dxb2+ 10.Rxb2 Txb4+ e il pezzo nero in più decide;
b) 6.Dxb5 cxb5! 7.Tfg1 Dc1+ 8.Rb4 (l'unica è fuggire per evitare reti di matto) 8. ... Dxc2 9.Ra5 Dxa2+ 10.Rb6 b4! e vince grazie alla massa dei PP neri liberi.
ciao.gifciao.gif
Conquistare intero e intatto l'esercito nemico è prova di suprema abilità (Sun Tzu, L'arte della guerra)
Giorno: 11/03/2012, 00:26:39
Tutto giusto.
Da aggiungere solamente la miglior difesa per il bianco, che comunque perde sempre:
dopo 1...T:b2 il bianco resiste un po' di più se non prende la torre>
2.C:e4 d:e4 3.Ac3 Aa3! 4.A:f6 Tb3
L'esercizio è tratto dalla partita Boudy-I.Szabo, Varna 1979