Forum pubblico/privato: Pubblico
Permessi di scrittura: Utenti registrati
Giorno: 05/07/2011, 23:06:09
[Medio] - Esercizio del 5/07/2011
abcdefgh
8
8
7
7
6
6
5
5
4
4
3
3
2
2
1
1
abcdefgh
Fen: r5k1/6pp/4q3/pb1pNp2/1n1P4/1Q2P1P1/1B1n1PBP/R5K1 w - - 0 1


In questa posizione il B., che ha la D sotto attacco, riesce a fare suo il punto intero con una splendida combinazione di attacco.
Provate a scoprire come.

P.S. La soluzione è in questo frammento tratto dall'episodio "The Most Dangerous Match" della leggendaria serie "Colombo":



ma guardatela solo dopo averci provato ... biggrin.gif
Conquistare intero e intatto l'esercito nemico è prova di suprema abilità (Sun Tzu, L'arte della guerra)
Giorno: 08/12/2022, 07:47:44
Link sponsorizzati
Giorno: 06/07/2011, 19:19:09
Da vero fan del tenente Colombo, come non ricordarsi di quell'episodio.

Il titolo del telefilm in italiano mi pare fosse "Ultimo scaccomatto" e raccontava le vicende di due campioni di scacchi, il russo Tomlin Dudek e l'americano Emmet Clayton che si sarebbero dovuti scontrare per il titolo di campione del mondo.

Divenuti amici, la sera prima dell'incontro, giocano al ristorante una partita informale (su una tovaglia a scacchi, muovendo saliere, oliere e residui di cibo al posto dei pezzi), conclusa poi in albergo (vedi video) con la vittoria del simpatico russo.

L'americano, resosi conto che non avrebbe potuto battere il suo avversario, se ne libera (naturalmente ammazzandolo!), ma viene poi smascherato dal solito ingegnoso tenente Colombo.

Sicuramente da non perdere!

Un piccolo omaggio all'attore Peter Falk (che impersonava il famoso tenente) e che ci ha lasciati da pochi giorni all'età di 83 anni.
Giorno: 06/07/2011, 20:09:59
E' vero (anch'io sono un appassionato fun della serie!) ed inoltre lo stesso Peter Falk era un grande appassionato di scacchi...

image 420


Ma non dimentichiamo, oltre al grande Chaplin, John Wyne, Marlon Brando, Antony Queen, Humprey Bogart, Gregogry Peck, Polly Bergen, Marlen Dietrich... Ed altri appassionati veramente "insospettabili". Parlo ad esempio di Bela Lugosi e Boris Karloff che fra una scena e l'altra approfittavano delle pause per fare delle sfide... All'ultimo sangue! biggrin.gif
Ma anche un "duro" come Steven Segal, o la bellissima Chatrine Denevue e David Bowie...

Carotino.

Questa foto mi ha sempre divertito. Guardate lo sguardo assorto dei due "indiani"... zizi.gif

image 421
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 06/07/2011, 22:36:51
Oltre agli attori, anche importanti registi furono buoni giocatori di scacchi. Come non ricordare Emir Kusturica, Krzysztof Kieslowski, Stanley Kubrick tanto per citarne solo alcuni.

Ma nella storia del cinema ci sono stati anche innumerevoli casi di registi cinematografici incompetenti, scacchisticamente parlando si intende! In alcune scene di loro film, in cui compaiono gli scacchi, si notano dei grossolani errori, il più frequente dei quali riguarda il posizionamento della scacchiera.

L’errore forse più sorprendente fu quello commesso da Ingmar Bergman nel suo capolavoro del 1957 “Il settimo sigillo”. Nel film, il cavaliere Antonius Blok torna dalle crociate e giunge in un paese dove imperversa la peste; qui si imbatte nella Morte che lo sfida a scacchi. Nel film ci sono una serie di scene nelle quali è ripresa la partita. Tutto bene nelle prime scene, ma nella scena finale la casella “h1” è nera e la Morte dà scacco matto con Th8, con la casella in questione che è bianca!

Un altro film nel quale si verifica lo stesso errore di posizionamento della scacchiera è “Mai dire mai” della serie dell’Agente 007, interpretato da Sean Connery. Il film del 1983 fu finanziato per la notevole cifra di 36 milioni di dollari, ma evidentemente il regista Irvin Kershner non ritenne opportuno “sprecare” qualche dollaro per chiedere la consulenza di uno scacchista. Forse fu solo un po’ sfortunato, perché quella scena non richiedeva la presenza di Emilio Largo, il “cattivo” di turno interpretato da Klaus Maria Brandauer che a scacchi gioca benissimo e che avrebbe potuto ben consigliare il regista.

Stesso errore lo troviamo nel film “Il respiro del diavolo”.

Non fanno eccezione i telefilm. In un episodio della serie “Friends” si vedono i protagonisti giocare lampo con l’indispensabile orologio. Possiamo immaginare il regista nell’atto di spiegare agli attori come usarlo …. peccato che nessuno abbia spiegato a lui come si posizioni la scacchiera!

Tra i film italiani con scacchiera al contrario non si può non citare “Il bisbetico domato” con Adriano Celentano e Ornella Muti, regia della storica coppia Castellano e Pipolo. Nel film Celentano gioca (e perde) col cane. In questo caso, uno dei due registi avrebbe potuto avere gratis il consulente di scacchi, perché Franco Castellano, che non sapeva giocare a scacchi, era il padre del maestro internazionale per corrispondenza Lorenzo Castellano. Il film uscì nel 1980, quando Lorenzo aveva 17 anni ed effettuava la sua prima iscrizione all’ASIGC, dunque a scacchi sapeva giocare.

Infine come non ricordare un altro film dal budget milionario: “Agente 007 – Dalla Russia con amore”. Con tanti soldi a disposizione il grande regista Terence Young realizzò questa volta un buon prodotto finale; ci hanno pensato però i traduttori a rovinare la versione italiana. Il film inizia con il “Venice International Grandmasters Championship” ambientato a Venezia. Nella scena si vede la grande sala dal torneo con un’enorme scacchiera murale appesa alla parete che riproduce la partita del campione di scacchi (Nero) Kronsteen, interpretato dall’attore polacco Vladek Sheybal. In questa scena Kronsteen gioca Rg8-h7, ma nella traduzione italiana lo speaker del salone annuncia: “Rb1 in a2”, mentre la mossa successiva Dd4 del bianco viene annunciata come De4!

Divertente vero?

ciao.gif
Giorno: 07/07/2011, 09:36:11
Tornando all'esercizio, direi ESTREMAMENTE facile :-)
("temi" tattici in ballo: inchiodature varie, debolezza dell'ottava, deviazione).

Jack
Kings will be kings Pawns will be pawns
Giorno: 07/07/2011, 19:34:41
Coincidenza delle coincidenze oggi, sfogliando il giornale locale, nella rubrica dedicata ai giochi trovo un articolo dedicato a Peter Falk scacchista e un diagramma proprio con la posizione di Vic Fontaine.

Così vengo a scoprire che si tratta della Wolthuis - Alexander, Maastricht 1946

Ecco come si è arrivati alla posizione incriminata.


You need Javascript enabled to view it.










ciao.gif
Giorno: 07/07/2011, 19:58:29
Anch'io sono un appassionato del Tenente Colombo ma questo episodio me l'ero proprio perso dotto.gif

E per la soluzione trovo cinematografica questa:
1. Qxb4 axb4 2. Bxd5 Qxd5 3. Rxa8+ Be8 4. Rxe8#

ciao.gif
Giorno: 07/07/2011, 22:52:12
@ Blund...

e se fosse:

2...Txa1+ (scacco al Re Bianco col Nero che "salva" la propria Donna?)
Giorno: 07/07/2011, 23:04:56
Siete fantastici! (chissà perchè la cosa non mi sorprende ...) tupitupi.gif
Solo qualche piccola chiosa:
a) sapete chi era quello nella foto con Peter Falk? Non indovinereste mai se conoscete il suo aspetto di oggi: il GM statunitense Yasser Seirawan;
b) tra gli errori scacchistici nei film, questa volta più specificamente di doppiaggio, c'è anche il mitico 2001 di Kubrick, nella partita tra Frank Poole (B.) e HAL 9000: dopo 14. ... Axg2 Poole infatti commenta: "Uhm ... sono nei guai ... Torre in d1", mentre in lingua originale la battuta era infatti "Rook to King one", mentre dopo la mossa decisiva 15. ... Df3! la versione italiana fa dire ad HAL: "Mi dispiace, Frank, forse ti è sfuggito. Regina in Alfiere tre, Alfiere mangia Regina, Re mangia Alfiere scacco matto", errore questo clamoroso visto che è il Cavallo in e5 a prendere l'Alfiere dando il matto. La battuta in lingua originale era infatti "I'm sorry, Frank, I think you missed it. Queen in Bishop three, Bishop takes Queen, Knight takes Bishop mate".
Per la cronaca, la partita:
Poole, Frank (Gary Lockwood) - HAL 9000

You need Javascript enabled to view it.









che Kubrick ricalcò dalla Roesch-Schlage, Amburgo 1913, terminata per abbandono del B. dopo la 15^ nera;
c) @ Bini - 007 Dalla Russia con amore:
Vladek Sheybal, il mitico dott. Jackson della Shado di UFO ... campione di scacchi! (da fan di TV-science fiction mi fa piacere segnalarlo).

P.S. Scusa Blund, ma hai invertito le mosse decisive (l'osservazione di Peraviola è corretta):
1.Dxb4!! axb4 2.Txa8+ Ad8 3.Axd5!! Dxd5 4.Txe8+ matto
ciao.gif
Conquistare intero e intatto l'esercito nemico è prova di suprema abilità (Sun Tzu, L'arte della guerra)
Giorno: 08/07/2011, 00:05:38
@ vic fontaine: lo avevo riconosciuto. La foto potrebbe essere tratta dallo Us Open al quale partecipò anche Peter Falk. In quell'occasione il mitico tenente Colombo si fermò ad analizzare alcune partite anche con Viktor Korchnoi e Yasser Seirawan ricorda di lui che "le sue domande erano sempre pertinenti la posizione, di solito un gran buon segno per un giocatore".

Per quanto riguarda Vladek Sheybal mi pare di ricordare che quello fu il suo primo ruolo importante perchè, fino ad allora, aveva fatto esclusivamente la comparsa; il regista lo scelse "per la sua faccia caratteristica e quell' aria intellettuale .... da vero campione di scacchi!"

ciao.gif