Forum pubblico/privato: Pubblico
Permessi di scrittura: Utenti registrati
Giorno: 06/09/2015, 16:18:17
Paolocorra ha centrato il punto della questione: il tale è stato squalificato perché barava o per il solo fatto di avere una telecamera nel ciondolo? Magari è un porno dipendente e quella gli serve per sfogare la tensione tra una partita e l'altra. senzasperanza.gif
Supporta anche tu i progressi scacchistici di Qfwfq. È gratuito. Commenta le sue valutazioni delle posizioni, tratte da partite che hanno fatto la storia del Nobil Giuuooco. Un piccolo gesto per te, un futuro grande passo per la FSI.
Giorno: 06/07/2022, 11:58:37
Link sponsorizzati
Giorno: 06/09/2015, 17:02:48
Chissa perché io non mi sono mai portato dietro in un torneo una telacamerina incassata e nemmeno dispositivi ascellari, inguinali o anali.
Poi qualcuno mi spiegherà a cosa servono sti arnesi ad uno che sta per giocare a scacchi...
Per me l'inganno c'è ed è palese.
Eliminazione dell'account fide per sempre la cura.
Per quanto riguarda il penale invece, soprassiederei; non ha ammazzato nessuno in fin dei conti e poi coloro che lo hanno affrontato hanno ricevuto il punto intero, quindi...
Giorno: 06/09/2015, 17:07:38
E' quello, secondo me, il punto debole.
Sono stra-convinto che un uomo di 43 anni non può trasformarsi in "mostro" improvvisamente e battere tutti come uno schiaccia-sassi. Molto probabilmente ha barato.
Ma un conto è esserne convinti e tutto un altro conto è dimostrarlo. Forse con un'analisi comparativa, mossa per mossa, esaminando i "suggerimenti" di vari motori... E difatti per squalificarlo si è dovuto ricorrere ad un "artifizio".

Probabilmente la chiave per scoraggiare il cheating è proprio quella "indiretta": severa limitazione di quello che uno può portare con sè nella sala del torneo, ferrea limitazione delle uscite dalla sala, firma di una liberatoria legale che permetta l'esame degli oggetti personali, ecc. ecc...

senzasperanza.gif
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 06/09/2015, 19:20:30
Secondo il regolamento Fide esistono 3 categorie di tornei ognuna con un suo livello di protezione anti cheating.
Il caso di Imperia rientra nel livello standard di protezione.
Nel contempo per tutte e tre i livelli di protezione la regola è chiara

non è ammesso nessun dispositivo in grado di processare o trasmettere dati durante il gioco .

11.3.b. During play, a player is forbidden to have a mobile phone and/or other device capable of processing or transmitting chess analysis2 in the playing venue.

Direi che una telecamera è già sufficiente per infrangere la regola.

Nel livello di protezione standard viene giusto concesso il telefonino, ma questo deve essere spento e non indosso al giocatore (può star in una borsa o dato all'arbitro, ma in qualsiasi caso deve essere spento.
Attenzione: non basta che sia silenzioso. Deve essere spento! altrimenti perdita della partita.

Io faccio parte di quelli che lo lasciano in auto.

E' consentito agli arbitri di ispezionare i vestiti, borse ecc,..

The arbiter may require the player to allow his clothes, bags or other items to be inspected, in private. The arbiter or a person authorized by the arbiter shall inspect the player and shall be of the same gender as the player. If a player refuses to cooperate with these obligations, the arbiter shall take measures in accordance with Article 12.9.

Cosa succederà:
Come prima cosa gli arbitri redigeranno un verbale nel quale formalizzeranno la motivazione per la quale il giocatore è stato espulso dal torneo.
Non preoccupiamoci, sono certo che faranno un ottimo verbale in piena regola, stiamo parlando di Coqueraut e Biancotti che sono tra i migliori arbitri Italiani (per me anche mondiali).

Per adesso è espulso dal torneo ma non è ancora stato deferito ne dalla FSI ne dalla Fide.

Questo probabilmente avverrà successivamente,; ci saranno le commissioni, i ricorsi, l'analisi delle prove ecc.. E' in questa sessione che verrà deciso se c'è stato cheating oppure no.

Per quanto mi riguarda l'amico Ricciardi, se dovesse cercare di fare un prossimo torneo e dovesse essere ammesso (finché le federazioni non si esprimeranno dipenderà da arbitri e organizzatori), non avrà vita facile.
Giorno: 06/09/2015, 20:01:05
Finalmente sono arrivato a mettere manine sulle partite incriminate del torneo di Imperia...

La prima non sembra fornire alcun sospetto, tranne forse la sospetta mancanza di errori di Ricciardi che non ha sbagliato praticamente nulla.

La seconda partita, invece, appare già MOLTO più sospetta e cratterizzata da alcune "brillantezze" forse poco appariscenti, ma con due caratteristiche:

a) sono troppe per una sola partita;
b) sono tutte mosse decisamente "stockfisciane"!

La prima è una novità teorica o comunque una mossa molto forte e profonda che Ricciardi gioca con capablanchiana nonchalance. biggrin.gif

abcdefgh
8
8
7
7
6
6
5
5
4
4
3
3
2
2
1
1
abcdefgh
Fen: r3k2r/1pp2pp1/p1pb1qn1/4p2p/3PP1b1/5N1P/PPPN1PP1/R1BQR1K1 w - - 0 1

Siamo in una Partita Spagnola, Variante di Cambio e qui la Teoria prevede tre variazioni principali:

a) 11.hxg4;
2) 11.c4;
3) 11.a4;

Ma Ricciardi non si accontenta di simili banalità e gioca la profonda 11.Rf1!

Ma ci può stare, magari è una variante preparata... Il Nero (tale Nastro) gioca 1... Cg4, una mossa che col Re bianco in g1 sarebbe stata buona ma che adesso, grazie alla brillantezza di prima, perde tutta la sua efficacia.

Dopo alcune altre piccole imprecisione del Nero (il Bianco invece gioca come un orologio svizzero: sempre le migliori!) si arriva a questa posizione:

abcdefgh
8
8
7
7
6
6
5
5
4
4
3
3
2
2
1
1
abcdefgh
Fen: 2kr3r/1pp2pp1/p1pb4/8/3pPq2/5N2/PPP3P1/R1Q1R1N1 w - - 0 1

Il Nero ha appena giocato 17.. exd4, minacciando l'entrata di Donna sulle case scure dell'ala di Re.
Io credo che adesso un giocatore umano non avrebbe corso ulteriore rischi ed avrebbe subito scambiato le donne con 18.Dxf4, eliminando subito il più forte pezzo avversario e mantenendo un solido vantaggio.

Ma in partita il Bianco non si accontenta di questa pavida soluzione e gioca una finezza da GM con: 18.e5! dimostrando così una freddezza... Silicea! biggrin.gif

Vabbè, magari sono io troppo prudente...
Nel prosieguo della parita, mentre il povero Nastro commetteva diverse piccole imprecisione, il Bianco migliorava gradatamente la sua con una tecnica semplicemente impeccabile... Non ne sbagliava una! (uguali uguali a quelle di Stock! dotto.gif)

Ma il nostro novello Carlsen raggiunge l'apice alla 28a mossa.

abcdefgh
8
8
7
7
6
6
5
5
4
4
3
3
2
2
1
1
abcdefgh
Fen: 2k4r/b1pr2p1/p7/1p6/2pp1N2/5N2/PPP2KP1/3RR3 w - - 0 1

Qui il Nero, nel disperato tentativo di farsi un controgioco (sta giocando con un pezzo in meno) ha appena aperto la diagonale all'Aa7 con 27... c4, minacciando 28... d3+.

Un qualsiasi mortale avrebbe tolto subito il Re dalla pericolosa scoperta, magari con Rg3 che manteneva intatte tutte le possibilità di vittoria evitando qualsiasi rischio, ma il Bianco non si accontenta certo di simili banalità! Dimostrando una freddezza degna di Karpov gioca invece l'annichilente:

28.Ce5!!

Una mossa da due punti esclamativi, una mazzata da KO che distrugge immediatamente il Nero, in qualsiasi modo risponda.

La partita è poi proseguita per alcune mosse, ma ho interrotto qui l'analisi di questa e delle successive partite... Ormai era chiaro che stavo solo perdendo tempo! biggrin.gif
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 06/09/2015, 20:37:21
Tgcom24 ci ha fatto pure un video.

Carotino, nela seconda posizione non vedo il monarca viso pallido.
Giorno: 06/09/2015, 21:23:32
Non ho le mosse e neppure Stockfish quindi non posso fare confronti.

Sul primo diagramma, dove il Bianco ha giocato 10. d4 che è una mossa imprecisa per 10... Cf4, sarebbe interessante sapere se qualche motore propone come prima mossa 9. Te1 (la vecchia variante) oppure la migliore 9. Cc4

Sul secondo diagramma la spinta in e5 è abbastanza naturale, tanto le Donne verranno cambiate in ogni caso.

Sul terzo diagramma posso solo dire che di vede ad occhio che la scoperta non dà nulla.

Questa partita, almeno per gli spezzoni che ho visto, a mio parere non è sospetta
Quanti psicologi ci vogliono per cambiare una lampadina? Solo uno ma a patto che la lampadina voglia veramente cambiare
Giorno: 06/09/2015, 22:13:41
A me 28.Ce5! non sembra così banale per un Prima Nazionale... E nemmeno la spinta di pedone in e5, anche se è meno "brillante".

Vabbè che a partita finita tutti hanna visto tutto, ma in "partita viva" le cose sono un pochino più difficili... Credo.

smile.gif
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 07/09/2015, 11:21:21
Di seguito l'articolo, di ieri, de: "LA STAMPA".

L’astro nascente degli scacchi vinceva grazie a una webcam
Smascherato a Imperia dopo aver battuto maestri internazionali

Sino a ieri era lo scacchista italiano più chiacchierato per i suoi risultati: da dilettante sconosciuto a «giustiziere» dei maestri più affermati. Da oggi, con ogni probabilità entra nel novero di coloro che - per vincere muovendo re, torri e cavalli - avrebbero barato. Arcangelo Ricciardi, 37 anni, apicoltore di Cossato (Biella) con la passione degli scacchi, è stato smascherato ieri pomeriggio a Imperia, dove stava dominando, a sorpresa, il Festival scacchistico internazionale, di scena dal 30 agosto e giunto alla cinquantasettesima edizione. Ricciardi l’hanno espulso dal torneo per frode sportiva, un’accusa infamante per chi gioca: addosso, sotto la camicia, l’arbitro gli ha trovato attrezzatura - una microcamera collegata ad un ricevitore - unita da fili cuciti a una maglietta.

I sospetti su Ricciardi sono aumentati col passare dei giorni: dopo sette turni l’apicoltore-scacchista aveva collezionato ben cinque vittorie e due pareggi contro avversari molto più titolati di lui, giocatore di prima categoria che sino a pochi anni fa disputava di rado i tornei. Troppo repentina la metamorfosi. A Imperia, durante le prime fasi aveva battuto un grande maestro francese e un maestro internazionale slovacco, tra i primi tremila giocatori del mondo.

Un exploit improbabile, dato che Ricciardi è il numero 51.366 al mondo nella speciale classifica. In altri tornei aveva già attirato la curiosità degli specialisti: contro campioni affermati conduceva alla grande i match ma poi arrivava la «disattenzione» e la sconfitta. La Federazione scacchistica italiana aveva inserito il biellese tra i giocatori da tenere sotto osservazione. E ieri lo smascheramento che ha spinto ad aprire ufficialmente un’inchiesta. Prima di entrare nel Palasport di Imperia, Ricciardi è stato invitato a passare al controllo col metal detector.
Lo scacchista piemontese ha rifiutato poi si è sottoposto all’esame ed è scattato il beep beep. L’arbitro del torneo, il torinese Jean Coqueraut, ha chiesto spiegazioni e Ricciardi ha risposto che si trattava di un ciondolo portafortuna. Invitato a togliere la camicia, dopo varie insistenze è venuto fuori l’«inghippo» elettronico: cuciti a una maglietta sono spuntati aggeggi e fili. Sembra vi fosse una microcamera.

Per l’arbitro ce n’era abbastanza per espellerlo con l’onta della frode. Lui se ne è andato scuro in volto mormorando...«Non mi hanno fatto giocare: quello era solo un amuleto».
Il giocatore verrà radiato? Non è una novità, l’imbroglio, in campo scacchistico. Era circondato dal mistero, tanto che Egdar Allan Poe ne estrasse un racconto, l’automa con tanto di turbante e caffetano creato nel 1770 dal consigliere dell’imperatrice Maria Teresa d’ Austria, Wolfgang von Kempelen. L’automa giocava a scacchi e battè Napoleone. Chi c’era all’interno? Un nano abile nel gioco o un patriota polacco che aveva perso le gambe in battaglia? La truffa presupponeva un gioco di squadra. E nel caso di Imperia, se truffa è stata, chi ha dato complicità a Ricciardi? Chi suggeriva le mosse?

Di seguito anche l'articolo di:"INTELLIGONEWS".

Torneo di scacchi: il campione Arcangelo Ricciardi era un baro?
07 settembre 2015, Marta Moriconi
Torneo di scacchi: il campione Arcangelo Ricciardi era un baro?Avrebbe vinto barando. Almeno questa è l'accusa che pende su Arcangelo Ricciardi, scoperto al torneo internazionale di scacchi di Imperia con una sorta di webcam addosso, almeno da quanto sta trapelando.

E lui dovrà fornire la sua difesa.

Per molti comunque si spiegherebbe così come mai vincesse una partita dopo l’altra sconfiggendo grandi maestri degli scacchi ben più preparati e noti di lui che ricopriva il 51.366 posto della classifica mondiale.

Insomma con un trucco si sarebbe fatto suggerire la strategia delle partite, anche di quella che è stata oggsetto dello smascheramento. Mosse vincenti detatte? Beh, ora dovrà difendersi il 37enne accusato di “doping” elettronico. E intanto è stato espulso dal torneo.

Il suggeritore? Un computer fuori dalla sala, e gli organizzatori hanno deciso di preparagli una sorta di "trappola": "Abbiamo piazzato un metal detector. Sulle prime - hanno detto- non aveva voluto passarci, ma noi abbiamo insistito e l’apparecchio ha suonato. Ha detto che aveva con sé una monetina portafortuna ma, approfondendo, abbiamo scoperto che al collo aveva appeso un ciondolo un po’ insolito”.

Quel ciondolo era il sistema inventato per collegarsi a quel computer-suggeritore.

E i sospetti riguardano anche le cinque vittorie e i due pareggi ottenuti fin qui con giocatori più esperti di lui... Ora toccherà a lui parlare e spiegarsi.
Giorno: 07/09/2015, 18:45:47
https://www.youtube.com/watch?v=VdAuMoZpaUE&feature=youtu.be

A questo link uno scacchista ha commentato tutte le partite di Ricciardi.
Quanti psicologi ci vogliono per cambiare una lampadina? Solo uno ma a patto che la lampadina voglia veramente cambiare