Forum pubblico/privato: Pubblico
Permessi di scrittura: Utenti registrati
Giorno: 20/02/2015, 22:04:51
Cheating e inciviltà
E dire che mi piaceva... frown.gif

Purtroppo anche lichess, dopo il meritato successo iniziale ha cominciato a decadere.
Non certo per colpa dei gestori, ma dalla partecipazione massiccia dei frustrati che abbondano sempre di più sui siti di gioco on-line. dho.gif

Le caratteristiche di questi giocatori sono principalmente due:

a) usano il motore in maniera sfacciata (prolungamento del pene? Forse uno psicologo potrebbe darmi la risposta! dotto.gif)

b) ti riempiono, senza motivo, di insulti gratuiti e fuori luogo.

Questo fa si che si crei una situazione di sospetto e di fastidio a tutti gli altri giocatori.

Ieri ho trovato uno di questi tipici cretini che non si limitava ad usare il motore ma, senza che io gli abbia scritto niente, ha cominciato ad insultarmi pesantemente in spagnolo! confused.gif

Stasera, giocando contro un americano, dopo che questi mi ha letteralmente regalato la Torre (è normale che ti capiti la svista in una super-blitz!), ha abbandonato la partita col seguente messaggio (in inglese):

"abbandono. Non ho niente da imparare dai disonesti che usano il motore. Non sei capace di usare la tua testa?

Ecco la partita "colpevole". Niente da imparare (anzi!) la posto solo per far vedere che qua i motori centrano come i cavoli a merenda e che il Bianco ha fatto "tutto da solo"):

[Event "Casual game"]
[Site "http://lichess.org/7Ozg0OI2"]
[Date "2015.02.20"]
[White "Anonymous"]
[Black "otto-schmidt"]
[Result "0-1"]
[WhiteElo "?"]
[BlackElo "1831"]
[PlyCount "34"]
[Variant "Standard"]
[TimeControl "180+0"]
[ECO "B06"]
[Opening "Modern Defense, King Pawn Fianchetto"]
[Annotator "lichess.org"]

1. e4 g6 { Modern Defense, King Pawn Fianchetto } 2. Nf3 Bg7 3. Bc4 c5 4. Ng5 e6 5. f4 Nc6 6. O-O Nge7 7. f5 Nxf5 8. exf5 Qxg5 9. fxe6 Bd4+ 10. Kh1 dxe6 11. Bb5 Bd7 12. c3 Bg7 13. d4 Qd5 14. b3 cxd4 15. Bc4 Qd6 16. cxd4 Qxd4 17. Qxd4 Bxd4 { White leaves the game } 0-1
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 04/08/2020, 05:01:19
Link sponsorizzati
Giorno: 21/02/2015, 10:54:59
Dai Carotino, hai solo trovato un altro come te... non vorrei ricordartelo, ma anche tu appena entrai nel forum mi inviasti un messaggio di insulti senza neppure conoscermi!
Tra l'altro non ho mai ricevuto un messaggio di scuse... ;)

Secondo me il punto è sempre l'altro: Il valore del gioco On-line Vs il gioco a tavolino...

Mettiamoci nei panni del tuo avversario, evidentemente non sa giocare e probabilmente non sa neppure cosa sia una vera partita a scacchi. Dal profilo che ne scaturisce direi che potrebbe essere uno scacchista che gioca spesso con amici scarsi, vincendo, e per questo crede di poter competere coi campioni del mondo... poi un giorno decide di giocare On-line e li si trova con una realtà ben diversa, non solo giocatori mediamente più forti, ma anche un luogo dove i motori vengono usati alla grande!
Egli è evidentemente disinformato anche sulla tipologia di gioco dei motori, le tue risposte infatti non sembrano frutto di uso dei motori , ma a mio avviso Il suo dubbio (per quanto sbagliato) ci sta tutto proprio per la natura del gioco on-line.
Se giocassi on-line e mi capitasse una situazione del genere, eviterei il contrasto e lo inviterei ad andare in un circolo e capire un gioco più approfondito.
Giorno: 21/02/2015, 11:57:30
Con tutto il rispetto, Ciak, ma tu vaneggi. Parti dal personalissimo presupposto, spacciato però per verità incontrovertibile, che il gioco online sia altro dagli scacchi, getti più o meno volontariamente discredito su coloro che, per motivi x o y, preferiscono o possono permettersi solo il gioco online, lanciando addirittura dei sarcasmi, dall'alto del tuo non si capisce che cosa, e poi ti lamenti se ti insultano! Insultare impunemente quelli che si comportano come te dovrebbe essere garantito dalla Costituzione.
Niente di personale, comunque, sottolineavo solo una bizzarra contraddizione. Per restare in topic, racconterò alcune esperienze online e REALI che mi sono capitate negli anni. Ma non ora, quando sarò ispirato.
Supporta anche tu i progressi scacchistici di Qfwfq. È gratuito. Commenta le sue valutazioni delle posizioni, tratte da partite che hanno fatto la storia del Nobil Giuuooco. Un piccolo gesto per te, un futuro grande passo per la FSI.
Giorno: 21/02/2015, 12:36:22
Personalmente invece, ritengo il sito lichess.org molto ben fatto. Oltre alla possibilità di giocare con varie cadenze di gioco, è possibile allenarsi con quiz ed altre varianti degli scacchi.
Riguardo gli insulti, chi non li ha mai avuti nella vita e sui siti online...A me una volta è capitato su scacchisti.it, ma, onestamente, non me ne è potuto fregare de meno....Io quando gioco una partita blitz non ho il tempo nè il piacere di chattare anzi...mi può solo capitare durante una partita lunga...
Cmq nel caso qualcuno bari o peggio mi insulti, non giocherò una 2a volta con questa persona...tutto qui...
ciao.gif
Giorno: 21/02/2015, 13:46:43
la partita a 5 minuti (!) e stata giocata tra "anonimous vs otto smidt". chi qui e stato l offeso... "otto smidt"? Una icona, come qualcuno dice giustamente, e dunque dov e l offesa ? Se otto smidt sa di aver giocato onestamente non dovrebbe curarsi di quello che il suo avversario " anonimous" gli scrive in una chat che non avra importanza per i posteri...manco fosse il famoso open del "torneo delle mimose" a milano che vede impegnati giocatori al top del rating elo
Giorno: 21/02/2015, 14:43:10
La partita era a 3 minuti, quindi ancor meno "pregiata". Naturalmente non me ne può fregare di meno se un Anonymus (sia esso pachistano o di Gallarate) mi insulta su lichess, il mio intento era quello di mostrare quello che produce la psicosi da cheater...
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 21/02/2015, 14:56:06
QFWFQ, strana la tua risposta... ma ti voglio bene lo stesso.
Giorno: 21/02/2015, 17:11:10
Sei sempre il solito,cambi nick, ma continui a non perdere il vizietto di intervenire per fare polemiche.Come già sai ti ignoro,ma questa volta ti rispondo perché devi rispettare gli organizzatori di un torneo su cui hanno investito tempo ,soldi e fatica.Non parteciperò alla prossima edizione,ti lascio campo libero,così dimostrerai quanto sei bravo vincendo anche tu il primo premio.
Giorno: 21/02/2015, 17:27:19
A me è capitato anche di ricevere la definizione di "tipico italiano" da un inglese, perché ho salvato una partita lampo con lo stallo confused.gif
E poi quello che voleva che fossi espulso da un torneo tra engines, perché a suo dire usavo una variante di patta nel libro d'apertura rollo.gif A parte che esisteva una variante per complicare il gioco, ma anche se fosse stata inevitabilmente patta, che vuol dire? Anche in un torneo reale, contro un'avversario più forte posso cercare di andare in una variante pattaiola. Sta a lui di dimostrare di essere più forte complicando il gioco, se vuole vincere. Il soggetto in questione voleva addirittura che fossi espulso dal torneo. Convinto aveva contattato l'amministratore del torneo, scrivendo in chat "adesso vedi che lo buttano fuori". Ma ovviamente l'amministratore dopo aver controllato la partita, non ha trovato nulla di strano. Il tipo infuriato ha abbandonato il torneo, dopo avere lanciato una bella compilation d'insulti a tutti in chat.
Giorno: 21/02/2015, 20:33:20
la verita e albitex che ci prendiamo troppo sul serio e non sappiamo mantenere il giusto equilibrio nel considerare quello che si sta facendo, per cosa, perche...all' inglese che scrive "tipico italiano" avrei risposto "yea! pizza, mandolino and chess for breakfast" Anche per una semplice battuta si risponde in modo piccato del tipo "tu non sai chi sono io!"...no il fatto e che proprio perche so chi e, quanto vale e quanta importanza si da mi va di fare una battuta "innocente". nel nostro circolo su gs un socio ha postato un raffronto su alcuni commentatori di una partita in diretta streaming, due gm ed un "giornalista di scacchi", stessa partita e stesse mosse, e ne e uscito il giornalista quale migliore tra i tre. Pacato ed assolutamente meno, o per niente, arrogante dei tre, forse perche non aveva bisogno di sottolineare "tu non sai chi sono io!"