Forum pubblico/privato: Pubblico
Permessi di scrittura: Utenti registrati
Giorno: 15/05/2020, 22:47:57
Effettivamente l'Ab6 non è cattivissimo, ma fra i due alfieri bianchi qual'è quello buono e qual'è quello cattivo?

Altra domanda: che azione svolge l'Alfiere in c4?
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 06/06/2020, 07:28:43
Link sponsorizzati
Giorno: 15/05/2020, 23:13:30
Dunque.
Tra i due alfieri bianchi, al momento, nella posizione fotografata, quello buono è l'alfiere non sviluppato, cioè quello in c1: perché ha libertà di movimento e controlla più case: ben 5. Quello campochiaro al momento è bloccato dai suoi stessi pedoni centrali.

L'Ac4 è lì a seguito dell'apertura Giuoco Piano del Bianco. Era lì nella speranza che il Nero cambiasse i pedoni centrali. A quel punto il Bianco si sarebbe trovato con due pedoni centrali, l'Alfiere sviluppato e presto anche il cavallo. In partita, infatti, il Bianco retrocede l'Ac4 in d3, per proteggere il Pe4.
Supporta anche tu i progressi scacchistici di Qfwfq. È gratuito. Commenta le sue valutazioni delle posizioni, tratte da partite che hanno fatto la storia del Nobil Giuuooco. Un piccolo gesto per te, un futuro grande passo per la FSI.
Giorno: 16/05/2020, 07:01:18
Guardando bene, comunque, mi sa che hai ragione anche tu, il Bianco può giocare benissimo pure Ac1-e3, o qualsiasi altra mossa giocabile, non cambia nulla.
E' la variante in sè che è piuttosto scialba, penso che dopo la spinta in d5 il Bianco si sia bruciato le poche possibilità di ottenere qualcosa dall'apertura. Per avere qualche speranziella si doveva cercare di mantenere la pressione centrale.
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 16/05/2020, 12:34:37
Buon giorno,
Avete mai ascoltato la musica di Wagner, mentre siete alla scacchiera e osservate una posizione?
Quoto Carotino che ha scritto:"1.De2" sarà anche la più naturale, ma non mi sembra la più indicata posizionalmente. E' più una mossa "di pancia" che di cervello.
La mossa indifferibile del momento è 8.Ad3.
Se il Cavallo fosse già presente sulla casa e4 si può giustificare la .De2, ma per il proposito di scoraggiare il Cf6xe4, anche la 8.Ad3 funziona alla grande, e non solo; mantenere l'iniziativa..., per esempio.
Nel DB è presente soltanto una partita giocata nel 1933 tra Eliskases vs Gruenfeld in cui c'è la ritirata del Cc6-b8 a fronte della spinta del Pd5


You need Javascript enabled to view it.









Non occorre eccessiva fantasia per una possibile iniziativa a Ovest? Alla 8a, la posizione del Nero è un disastro posizionale ancora prima del termine dello sviluppo.
Cordialità
"Chiunque desideri diventare un fuoriclasse deve affinare le sue capacità nell'analisi scacchistica" (M. Botvinnik)
Giorno: 16/05/2020, 14:21:48
@Carotino
E' la variante in sè che è piuttosto scialba, penso che dopo la spinta in d5 il Bianco si sia bruciato le poche possibilità di ottenere qualcosa dall'apertura. Per avere qualche speranziella si doveva cercare di mantenere la pressione centrale.

Hai scritto che ciò che pensa anche Chernev e che mi ha spinto a proporre questa partita per l'analisi. Il mio quesito di partenza era infatti:

Possibile che la semplice 7. d5 abbia vanificato completamente l'apertura del Bianco e la sua posizione? Volevo, non dico dimostrare, poiché sono pur sempre un quadrupede, ma almeno illustrare delle possibili continuazioni dopo quella mossa. Per questo dicevo all'inizio che il Giuoco Piano, in fondo, si basa su un auspicio: che il Nero camnbi i pedoni centrali. Ma l'approccio del bravo giocatore deve essere analitico, razionale. Non fideistico. Mi chiedo quindi chi oggigiorno proponga ancora questa apertura.

@MyCARtoM

La musica di Wagner non mi si addice in quanto - come credo abbia detto uno tra Woody Allen e Alvaro Vitali - mi fa venire voglia di invadere la Polonia. Ma la apprezzo. Per il Nobiul Giuco, però, credo siano più appropriate le composizioni da camera, meno totalizzanti e invasive.

Prendo atto con piacere del tuo ritenere 8. Ad3 indifferibile. Per quanto mi confonda. Contraddice infatti l'insegnamento di Chernev, che la ritiene passiva e ridondante. Ed è intrigante constatare che una singola mossa in fase d'apertura possa suscitare così tanti pareri divergenti.

Da principiante quale sono, devo fare di necessità virtù e privilegiare lo sviluppo dei pezzi. Riconfermerei quindi 8. De2 cento volte. Ma forse la lezione che posso ricavare da questi confronti è che, negli scacchi veri, completare lo sviluppo in modo naturale non è garanzia di migliore posizione e quindi di vantaggio.

Mettetevi però nei panni di un poveraccio come me: non è facile la vita del discente scacchistico. Ogni scelta ha dei pro e dei contro, e il bicchiere sembra sempre mezzo vuoto.
Supporta anche tu i progressi scacchistici di Qfwfq. È gratuito. Commenta le sue valutazioni delle posizioni, tratte da partite che hanno fatto la storia del Nobil Giuuooco. Un piccolo gesto per te, un futuro grande passo per la FSI.
Giorno: 20/05/2020, 00:43:54
Terza partita analizzata da Chernev. Non più Giuuooco Piano ma Sistema Colle. Con il Bianco il signor Edgar Colle. Colle che gioca il Colle. È il non plus ultra della nerdazzite scacchistica acuta. Più leggevo più mi sembrava di trasformarmi in Caruana.

È un'apertura molto interessante. Una partenza in sordina per preparare la spinta decisiva in e4. E che bel centro ottiene infine il Bianco. Da applausi: clap clap. Ho deciso di informarmi sulla vita di Edgar Colle. Voglio capire se abbia sperimentato questo processo di "trattenimento-esplosione" anche in altri...campi.

Propongo la seguente posizione, che segue il cambio di pedoni dopo
9. e4 dxe4
10. Cxe4 o-o
abcdefgh
8
8
7
7
6
6
5
5
4
4
3
3
2
2
1
1
abcdefgh
Fen: r1bq1rk1/p3bppp/2n1pn2/1p6/2pPN3/2P2N2/PPB2PPP/R1BQ1RK1 w - - 0 1


SICUREZZA DEL RE
Boh mmmm.gif
Hanno arroccato entrambi. Ma il Bianco ha mobilitato più pezzi sul lato del re Nero.

SVILUPPO DEI PEZZI
Mi piace di più la situazione del Bianco. Mi sembra aperta a più soluzioni. Se avessi un motore controllerei i punteggi per vedere se ho ragione. Credo che il Bianco abbia mantenuto quel vantaggio di iniziativa conferito dal tratto.

STRUTTURA PEDONALE
Lieve vantaggio di spazio del Nero sul lato di Donna.

COSA DEVE FARE IL BIANCO
Mantenere l'iniziativa. Ma anche trovare un piano, un target materiale o posizionale. Ci penso. Considerazioni:
- il Nero vorrà forse eliminare il mio bel cavalluccio centrale. In quel caso riprenderei di Alfiere minacciando e inchiodando il Cc6.
- Non mi strafrega nulla di ciò che farà il Nero perché il tratto è mio ("il tratto è mio", che frase virile. Immagino di essere in un circolo di sole donne, mentre dico alla mia sfidante: "tutto quello che desideri, baby, ma il tratto è il mio"... Oppure, un più subdolo: "ma assolutamente sì, cara, ti cedo volentieri il tratto. Te lo cedo subito?").
- Non so cosa muovere cribbio mmmm.gif
- L'Italia è il paese che amo.
- Non devo cercare mosse risolutive. In partita non sarebbe ancora una mossa decisiva. Meglio continuare a occupare il centro scacchiera con i miei pezzi. Miglioro l'alfiere camposcuro o la donna? Af4 o De2? Muovere la Donna sarebbe forse mossa passiva. Invece Af4 controllerebbe la casa e5. E anche una seconda diagonale sul lato di donna. Pfff mi sembra una scemenza. Che ci fa un Alfiere campato in aria?

Muovo:
11. De2

Mi sembra la mossa più solida. Rinforzo la posizione centralizzata del mio Ce4.
Supporta anche tu i progressi scacchistici di Qfwfq. È gratuito. Commenta le sue valutazioni delle posizioni, tratte da partite che hanno fatto la storia del Nobil Giuuooco. Un piccolo gesto per te, un futuro grande passo per la FSI.
Giorno: 21/05/2020, 11:43:03
Caro Qwfxyz, non puoi lamentarti del Gioco Piano e poi fare gli elogi al Colle, é una contraddizione. biggrin.gif

Detto questo, concordo con te che De2 é naturale e buona.
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 21/05/2020, 15:11:41
Ciao caro ciao.gif
Verissimo quello che dici. Ma l'idea dietro al sistema Colle mi affascina di più. Nel senso che non dipende così tanto dalla volontà del Nero. Voglio dire: è una precisa scelta del Bianco quella di concentrare il controllo su e4 e di spingere poi in e4 il pedone di re. Il Colle mi piace perché di solito mi permette di mantenere una certa iniziativa nel mediogioco. Anche se spesso fatico a concretizzare quel lieve vantaggio (faccio proprio schifo a essere sincero).

Una domanda tecnica: la sala analisi accetta solo pgn con le iniziali dei pezzi in italiano? O anche in inglese?
Supporta anche tu i progressi scacchistici di Qfwfq. È gratuito. Commenta le sue valutazioni delle posizioni, tratte da partite che hanno fatto la storia del Nobil Giuuooco. Un piccolo gesto per te, un futuro grande passo per la FSI.
Giorno: 22/05/2020, 07:24:03
Torniamo alla posizione.
Il Nero ha giocato "maluccio" l'apertura, rimanendo indietro con lo sviluppo e lasciando nelle mani del Bianco delle importanti case centrali (e4, e5).
Si può fare qualcosa per difendersi? Forse si, conoscendo le tipiche manovre d'attacco di questa posizione.

Il Bianco rafforzerà la sua posizione con Ce5 e Te1, dopo di chè, con l'appoggio degli alfieri in batteria, potrà scatenare un pericoloso attacco sull'ala di Re.
La tempesta potrà scatenarsi anche al centro, prendendo di mira le case e6 ed f7 (ad es.: Cf3-e5, Ce4-g5, Cgxf7, T o Rxf7, Dxe6).

Il Nero ha l'Ac8 da sviluppare, il Cc6 mal piazzato e uno scarso controllo sulle case centrali, specialmente sull'importante casa di transito e4. Dunque:

1) Ab7 (sviluppa l'Alfiere ed inizia a lottare per la casa e4).

2) Cb8 (libera l'azione dell'Alfiere e si prepara o posizionarsi in d7, per sostenere l'ala di Re in pericolo e sostituire il Cf6 in caso di cambio).

3) Ad5 (per rafforzare la casa e6.

4) Ad6 (controllo casa e5.

5) La Donna potrà andare, a seconda delle circostanze, in c7 (in batteria con l'Ad6) o in e8 (a sostegno delle case f7 ed e6).

Con queste manovre l'ala di Re e il centro saranno rafforzati e si potrà quindi reagire sull'ala di Donna, ad es. con Tab8 e b5-b4.
Sono una carota in cerca di sè stessa...