Forum pubblico/privato: Pubblico
Permessi di scrittura: Utenti registrati
Giorno: 15/10/2020, 14:39:44
Stockfish è...
...il più forte engine di tutti i tempi ?

Un pò difficile da valutare visto che Rybka venne escluso forzatamente (non per scelta sua e per motivi che alcuni trovano poco chiari, quindi non cominciamo con certe analogie zizi.gif)
Bisognerebbe vedere i programmi che hanno dominato più lontano nel tempo, ma non li conosco molto...
Giorno: 26/10/2020, 06:16:44
Link sponsorizzati
Giorno: 15/10/2020, 19:32:57
Se con più forte intendi il programma che per più ha dominato nella sua era e che l'ha contraddistinta, difficile dirlo complessivamente, ma direi che per SF è sicuramente vero per lo meno per gli ultimi 5 anni.

Riguardo Rybka, è stato al top con un margine di 30-50 elo sulla concorrenza per 4-5 anni di fila. Per quel periodo è stato sicuramente il programma con una marcia in più, anche se il fatto che fosse un clone di fruit seppur con alcune aggiunte sicuramente ne ha offuscato la fama. Ma come regno sicuramente è stato tra i più lunghi.

Se tralasciamo deep blue, che girando su un supercomputer era 200 elo più forte della concorrenza nonostante come motore non fosse probabilmente il migliore, prima degli anni 2000 è difficile ricordare motori che hanno dominato a lungo e per distacco sulla concorrenza del periodo.

Forse negli anni 80 direi Mephisto, che ha dominato su tutte le piattaforme per un decennio buono, ma parliamo di un programma di 1900-2000 elo in un periodo in cui di programmi in giro ce ne erano pochissimi.
Giorno: 15/10/2020, 21:23:48
Sì, il Mephisto (poi Chess Genius nella versione per PC) dell'inglese Richard Lang, quando girava ancora su macchine dedicate, è stato il primo motore commerciale a dominare chiaramente la scena per quasi un decennio, dal 1984 (quando si aggiudicò ex equo il IV mondiale per microcomputer) al 1995 quando terminò alla pari col vincitore MChess al XIII di Paderborn.

Tuttavia in quegli anni le macchine commerciali giravano su hardware ridicoli rispetto agli standard a cui ci siamo abituati in questi ultimi anni, e venivano facilmente superati da programmi inferiori dal punto di vista del software, ma che giravano su supercomputer come Cry Blitz, Hitech e Deep Thought.

La vera sorpresa arrivò nel 1992, quando la chessmachine "Gideon" del programmatore olandese Ed Shroder vinse il VII campionato del mondo assoluto a Madrid, battendo nello scontro diretto un mostro come Hitech. Il mondiale si disputava però a sistema svizzero su soli 5 turni di gioco, e Gideon risultò anche particolarmente fortunato, oltre che bravo.

La stessa cosa si ripetè 3 anni dopo all'VIII campionato assoluto, dove Fritz riuscì ad avere la meglio su mostri hardware del calibro di Deep Blue e Star Socrates.

Ma ormai era segno che i microcomputer potevano giocarsela alla pari con i più forti supercomputer, cosicchè, a partire dal 2002, i due titoli vennero unificati. Dai primi anni '90 fino al 2005 non c'è però stato alcun motore commerciale che fosse nettamente superiore a tutti gli altri.

Poi è arrivato Rybka, che ha passato il testimone a Houdini, fino ad arrivare ai giorni nostri.

A questo punto possiamo tranquillamente affermare che StockFish è stato (ed è biggrin.gifbiggrin.gif) di gran lunga il più grande di tutti: è libero e a sorgente aperto, e da oltre 10 anni è sempre stato fra i 3 o 4 più forti al mondo.

In 18 edizioni del TCEC (ricordiamo che la terza non fu completata) è arrivato ben 15 volte nella finalissima, vincendone 9 (contro le 4 di Houdini, le 3 di Komodo e le 2 di Leela) e lasciando agli altri poco più delle briciole.

È caduto anche lui diverse volte nella polvere, prima contro Houdini, poi contro Komodo e infine contro Leela, ma ha sempre saputo risollevarsi e ritornare più grande e più forte di prima ...

ciao.gifciao.gif
"TB or not TB..."