Forum pubblico/privato: Pubblico
Permessi di scrittura: Utenti registrati
Giorno: 03/05/2020, 12:33:28
Motori ed apprendimento
Salve ragazzi, visto che abbiamo ancora tempo di passare ore ed ore davanti al PC prima del famigerato "liberi tutti!", vi chiedo un aiutino per capirci un po di più su questo, oramai famoso, auto-apprendimento che molti derivati di Stockfish offrono tra i setting del motore.
Ho provato Raubfish, Eman ed altri e, dopo qualche centinaio di partite, sinceramente ho visto solo che il file experience aumentava di dimensione ma,purtroppo, non ho visto cambiamenti di "aumento della forza di gioco" del motore. Allora mi chiedo: è una grossa bufala o sbaglio qualcosa?
Grazie per la vostra attenzione!
Saluti e buona fortuna!
Giorno: 06/06/2020, 07:08:01
Link sponsorizzati
Giorno: 03/05/2020, 15:10:40
Al momento, l'unica strada decente per l'autoapprendimento l'hanno tracciata Alpha Zero e il suo derivato/miglioramento LCZero. Stockfish è il non plus ultra dei motori "classici" e non vedo come queste improvvisazioni "ibride" possano dare risultati degni di nota.
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 03/05/2020, 16:48:07
Credo che Carotino abbia davvero ragione.

L'unico modo di tirar fuori qualcosa di buono da un motore di tipo "classico" è ricorrere a una sorta di semi apprendimento "assistito", come quello messo in atto dall'autore di BrainFish, che ha realizzato il "Cerebellum", un libro di aperture ad hoc per il Baccalà che cerca di privilegiare le linee di gioco in cui il motore si trova più a suo agio a discapito delle altre.

Nelle sfide a tempi rapidi, SF + Cerebellum si è rivelato una cinquantina di Elo più forte di SF senza Cerebellum, il che è davvero tanto!

Purtroppo, però, con questa trovata non si insegna al motore come giocare meglio le posizioni "difficili", ma semplicemente come fare per evitarle ... dho.gifdho.gifdho.gif

ciao.gifciao.gif
"TB or not TB..."