Forum pubblico/privato: Pubblico
Permessi di scrittura: Utenti registrati
Giorno: 16/09/2014, 17:48:01
Gambetto Halasz: lo sconosciuto
Sull'onda della Gambitmania rinfocolata da paolocorra, vi giro i riferimenti a un mio articolo
su IHS sul gambetto Halasz.

L'impianto è caratterizzado da questa sequenza di mosse: "e4 e5 2 d4 ed4 3 f4"

Trattasi di un'apertura praticamente sconosciuta.

Secondo le poche opinioni che ho rintracciato in rete potrebbe rivelarsi un ottimo "effetto sorpresa" per le partite blitz e bullet.

Per concludere, eccovi un esempio di Halasz, con una partita decisamente "antonomastica".

Halasz-Johansen corr. FS, 1990

You need Javascript enabled to view it.










Ciao, ciao.gif
Stolcius
Giorno: 21/10/2021, 10:31:18
Link sponsorizzati
Giorno: 17/09/2014, 19:03:43
Senza le mosse a3 - a5 il Nero deve giocare 5.., d5! 6. e5 Cge7 con l'idea Cf5 con l'idea di controllare o occupare la casa e3.

L'analisi è mia presa da alcuni appunti di diversi anni fa quando volevo giocare questa linea col Bianco.
Quanti psicologi ci vogliono per cambiare una lampadina? Solo uno ma a patto che la lampadina voglia veramente cambiare
Giorno: 19/09/2014, 15:45:35
Sì, Paolo,
in effetti con un gioco corretto(e.g. la variante che hai indicato), la posizione del bianco crolla come un castello di carta velina... zizi.gif

Questo gambetto si basa essenzialmente sull'effetto sorpresa e può essere efficace contro giocatori di medio\basso livello nel gioco a cadenza rapida.

Un salutone, ciao.gif
Stolcius
Giorno: 19/09/2014, 19:11:22
Credo che a livelli alti un giocatore esperto sia in grado di scoprire, anche senza conoscere nulla, gli inconvenienti della variante.

A livello medio basso soino d'accordo con te. Tutto sommato forse vale la pena, anche solo per cambiare.
Quanti psicologi ci vogliono per cambiare una lampadina? Solo uno ma a patto che la lampadina voglia veramente cambiare