Forum pubblico/privato: Pubblico
Permessi di scrittura: Utenti registrati
Giorno: 30/11/2013, 09:58:09
Motori e fantasia
Una delle possibilità più inebrianti che ci offrono i motori è quella di poter sperimentare.
Se uno ha il tempo e la voglia e non ha paura di "sporcarsi le mani", può divertirsi a trafficare in mezzo agli ingrovigliati ingranaggi delle aperture, potendo contare su un potente "simulatore di GM" che gli da una mano a raccapezzarsi fra i complicati leverismi.

L'importante è liberarsi di alcune limitanti forme mentis che ci hanno inculcato per anni e che sono ormai impolverate e ammuffite.
Pur conservando una loro validità di base, molti di questi principi sono stati assunti a dogmi inviolabili e indiscutibili, anche perchè il dilettante non aveva i mezzi teorici ed analitici per poter permettersi di violarli in alcun modo.
Molti scacchisti, specialmente quelli delle vecchie generazioni, continuano ad affermare che "i motori uccidono la fantasia!", mentre in raltà essi aprono prospettive affascinanti ed impensabili fino a pochi anni fa.
La potenza demolitrice dei motori spazza via, come un vento divino e rinnovatore, tutto il vecchio ciarpame delle nostre menti e demolisce con la forza di un uragano divino ogni tentativo di tenere in piedi l'anciènt regime! cool.gif

Sentendo certi giocatori dilettanti, resto disgustato dai biechi calcoli legati al guadagno o alla perdita di pochi miseri punti ELO. Sembra di assistere al dialogo miserando degli strozzini che col loro naso adunco e acquilino discutono sui tassi di interesse dei loro prestiti a usura!

Basta! Liberta!
Non abbiate paura di tentare e sperimentare. Usate la tecnologia per crearvi le vostre ali!

1.d4 d5 2.Cf3 a6!

abcdefgh
8
8
7
7
6
6
5
5
4
4
3
3
2
2
1
1
abcdefgh
Fen: rnbqkbnr/1pp1pppp/p7/3p4/3P4/5N2/PPP1PPPP/RNBQKB1R w - - 0 1

Orrore!!! Che cos'è questa mossa? Perdita di tempo! Sciocchezza! Sono scacchi questi?

Già sento le risate inquietanti del D'Amore echeggiare su tutto il web...
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 21/10/2021, 11:04:14
Link sponsorizzati
Giorno: 30/11/2013, 14:16:59
Sono in linea e quindi daccordo circa le intromissioni di nuovi strumenti di didattica.....Quando poi siamo a domandarci sul perche" Carlsen abbia mantenuto oltre il 90% dello score di un engine?
biggrin.gif
Meno daccordo sul citato MI che anni addietro da giovane giocava egregiamente e prometteva su maggiori sicuri successi.....Gia"; e poi?
Cordialita"
Sapiens est, qui tacere novit.. Alibi
Giorno: 30/11/2013, 14:34:16
Non capisco ancora l'atteggiamento e questo astio nei confronti degli scacchisti sanguinei.. nel contempo mi dispiace perché un qualsiasi giocatore di scacchi, anche di categoria sociale, sorriderebbe su questa ingenuità di pensiero, non solo un presunto D'Amore... che tra l'altro non conosco.

Ancora una volta mi ritrovo a contraddire un senatore del forum...
Ancora una volta il limite del pensiero proposto è proprio su quanto viene espresso.
Difatti non vorrei farlo notare ma "L'ancien régime" ha già giocato questo genere di aperture...
Ero curioso e sono andato a cercare nel web, ebbene cosa ho scoperto:
Un GM Ungherese, Zoltan Varga, nato nel 1970 lo giocava già nel 94 prima della nascita dei vari super motori!
A me dispiace dimostrare tutta la vostra immensa ignoranza in materia di scacchi, eppure vi ascolto e cerco di imparare lo stesso, sono convinto che mi aggiornerò anche grazie a voi. Difatti vi chiederò come usare i motori perché, malgrado faccio parte della vecchia scuola, sono convinto che il futuro sia legato all'uso di queste nuove tecnologie... e dovreste anche voi cambiare il pensiero, difatti a mio avviso non va visto come la svolta, ma come una crescita... i motori non sarebbero a questo livello se non ci fossero stati i GM prima di loro. Probabilmente MI D'Amore incluso... non credete?
Ad Majora
Giorno: 30/11/2013, 15:25:14
Tutto vero, non c'è niente di nuovo sotto il sole, ma chi si permetteva di usare seguiti del genere veniva bollato quanto meno come "bizzarro".

Ad majora, Pino.
biggrin.gif
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 30/11/2013, 16:34:20
Mi pare che 2.., a6 faccia parte del repertorio del GM Godena
Quanti psicologi ci vogliono per cambiare una lampadina? Solo uno ma a patto che la lampadina voglia veramente cambiare
Giorno: 01/12/2013, 17:23:24
Aggiungo anche che negli ultimi tempi + stata rivalutata anche la variante

1.d4 d5 2. c4 dxc4 3. Cf3 a6 4. e3 b5

che una volta era considerata una linea da principianti e che recenti studi ( ai quali non devono essere estranei i motori) hanno dimostrato essere una linea di patta. Va bene, il Nero oltre alla patta non dovrebbe andare ma la teoria da studiare è poca e si può giocare alla pari perfino conbgiocatori molto più forti. Ovviamente bisogna esser spaòòeggiati da una buona preparazione.

Se interessa posso fornire qualche linea.
Quanti psicologi ci vogliono per cambiare una lampadina? Solo uno ma a patto che la lampadina voglia veramente cambiare
Giorno: 01/12/2013, 17:41:30
variante interessante. Se hai qualche esempio è il benvenuto.
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 03/12/2013, 09:29:04
Sottoscrivo tutto.
Non usare ciò che la tecnologia ci offre è come dire di voler andare da napoli a milano in mulo invece che in aereo, perchè l'aereo non ti fa vedere i paesaggi...
Personalmente da un paio d'annetti uso vari motori non solo per analizzare le partite ma anche per crearmi alcune brutte sorprese (per il mio eventuale avversario) qualora decidessi di fare di nuovo qualche torneo a tavolino (ad esempio ho scovato una roba paurosa nel gambetto urusov, e credo che non sia ancora mai stata giocata: un sacrificio di pezzo che, a gioco corretto dovrebbe dare leggerissimo plus al nero ma nella pratica o sei kramnik in formissima o non c'è modo di salvarsi biggrin.gif; non posso e non voglio dare ulteriori dettagli rollo.gif).
Giorno: 03/12/2013, 12:12:31
Un ottimo intervento quello di Orco. In effetti sono convinto che un un uso intelligente dei motori, soprattutto in aperture molto aggressive, possa fare dei frutti.

Per quanto riguarda la linea un oggetto, forse questa sera avrò tempo di postare qualcosa.
Nel frattempo i bene fare un paio di precisazioni: a volte il Bianco replica alla spinta a6 con la controspinta a4. Sembra una mossa,naturale ma in questa posizione è imprecisa perché lascia la casa b4 al Cavallo da dove potrà saltare in d5.


Dopo 2.., a6 il Bianco potrebbe giocare 3. e4 rientrando nel Colle ma con la mossa,a6 che di solito non serve al Nero. Nulla di drammatico, ovvio, ma comunque una possibilità da tenere in conto.
Quanti psicologi ci vogliono per cambiare una lampadina? Solo uno ma a patto che la lampadina voglia veramente cambiare
Giorno: 03/12/2013, 12:15:58
Un ottimo intervento quello di Orco. In effetti sono convinto che un un uso intelligente dei motori, soprattutto in aperture molto aggressive, possa fare dei frutti.

Per quanto riguarda la linea un oggetto, forse questa sera avrò tempo di postare qualcosa.
Nel frattempo i bene fare un paio di precisazioni: a volte il Bianco replica alla spinta a6 con la controspinta a4. Sembra una mossa,naturale ma in questa posizione è imprecisa perché lascia la casa b4 al Cavallo da dove potrà saltare in d5.


Dopo 2.., a6 il Bianco potrebbe giocare 3. e3 rientrando nel Colle ma con la mossa,a6 che di solito non serve al Nero. Nulla di drammatico, ovvio, ma comunque una possibilità da tenere in conto.
Quanti psicologi ci vogliono per cambiare una lampadina? Solo uno ma a patto che la lampadina voglia veramente cambiare