Forum pubblico/privato: Pubblico
Permessi di scrittura: Utenti registrati
Giorno: 26/06/2013, 07:43:51
La Difesa Ungherese.
La Difesa Ungherese è un solido impianto difensivo utilizzato per contrastare la Partita Italiana/Gioco Piano. L'ho adottata sia per evitare le continuazioni iper-teorizzate della Partita Italiana/Gioco Piano/Due Cavalli, che le taglienti ed ancor più teorizzate varianti della Siciliana.

1.e4 e5 2.Cf3 Cc6 3.Ac4 Ae7

abcdefgh
8
8
7
7
6
6
5
5
4
4
3
3
2
2
1
1
abcdefgh
Fen: r1bqk1nr/ppppbppp/2n5/4p3/2B1P3/5N2/PPPP1PPP/RNBQK2R w - - 0 1

E' un impianto molto elastico che non ha una propria fisionomia strategica perchè può facilmente entrare in schemi tipici della Philidor o, più facilmente nella Variante Steinitz della Partita Spagnola.
Il pregio maggiore della Difesa Ungherese è la completa "disattivazione" di tutte le precoci complicazioni tattiche sul punto f7 che possiamo trovare negli svolgimenti classici della Partita Italiana e della Pirc. Per contro il Bianco ottiene un gioco più arioso e sciolto, ma nulla più.
La prima apparizione di questa difesa si ebbe nel 1842, nella sfida per corrispondenza Budapest-Parigi, terminata con una netta vittoria degli ungheresi.

Precoci tentativi di sfruttare eventuali presunte debolezze di questo impianto non ottengono nulla, ad es.:


You need Javascript enabled to view it.









Ma anche con un trattamento più posizionale è difficile intaccare i possenti bastioni della Fortezza Ungherese.

1.e4 e5 2.Cf3 Cc6 3.Ac4 Ae7 4.d4 d6 5.Cc3 Cf6 6.h3 O-O 7.O-O

abcdefgh
8
8
7
7
6
6
5
5
4
4
3
3
2
2
1
1
abcdefgh
Fen: r1bq1rk1/ppp1bppp/2np1n2/4p3/2BPP3/2N2N1P/PPP2PP1/R1BQ1RK1 b - - 0 1

E adesso il Nero può proseguire sia con la tranquilla 7... a6; che con il tipico tatticismo basato sulla posizione esposta dell'Ac4, ossia 7... Cxe4 8.Cxe4 d5 9.Axd5 Dxd5 10.Cc3 Da5!

ciao.gif
Sono una carota in cerca di sè stessa...
Giorno: 30/11/2021, 01:13:16
Link sponsorizzati
Giorno: 26/06/2013, 12:52:49
Interessante, mi piace.
Salvatore - "In me vis sortis nulla sed ingenium"- "Dalle sconfitte alla vittoria: è questa la strada di ogni scacchista!" : Jurij Averbach.