Finale candidati, gara-5

Inserito da vic fontaine il 24/05/2011, 13:03:14

Termina patta in 39 mosse anche la 5^ partita Grischuk-Gelfand, valida per il match di finale del Torneo Candidati.

Sasha Grischuk ritorna al Gambetto di Donna con l'A camposcuro in f4, già visto in gara-1, discostandosene subito con 6.e3 (in luogo di 6.Tc1), per poi giocare la rara (ma comunque teorica) mossa di blocco immediato 7.c5, seguita dalla novità teorica 8.Ae2 (la teoria conosce qui svariati seguiti, tutti perfettamente giocabili: 8.g3 b6 9.c6 Cb8 10.Ab5 a6 11.Aa4 b5 12.Ac2 Cxc6 con buon gioco del N. (Quaeschling-Raabe, Dortmund 2000), 8.Ag3 Cxg3 9.hxg3 Cf6 10.Ad3 c6 11.Ce5 Dc7 12.Rd2 con vantaggio di spazio del B. (Bukh-Stephenson, San Francisco 2001), 8.Ae5 c6 9.Ae2 f6 10.Ag3 g6 11.b4 e5 12.Db3 Rh8 con gioco a doppio taglio (Savchenko-Azarov, Voronezh 2008), 8.Ad3 Cxf4 9.exf4 b6 10.b4 a5 11.a3 c6 12.0-0 Dc7 con posizione equilibrata (Ivanchuk-Bruzon, L'Avana Memorial J.Capablanca 2010), e 8.b4 Cxf4 9.exf4 c6 10.Ad3 Dc7 11.g3 b6 12.0-0 a5 con parità (Richter-Kloss, Germania Oberliga 1995/96). Grischuk esce quindi subito dall'apertura, e ha consumato solo tre minuti fino alla novità teorica (evidentemente frutto di preparazione casalinga), anche se Gelfand non ha catturato subito in f4 preferendo prima consolidare il suo centro con 8. ... c6. Dopo il cambio in f4 il campione israeliano sceglie la spinta in f6 al fine di rompere in e5 dopo opportuna preparazione: mossa compromettente (indebolisce il punto e6) e giocabile solo in forza del piazzamento dell'A campochiaro bianco in e2 (se fosse stato in d3, la forte Tf1-e1 assicurerebbe grande vantaggio). E' apparsa però poco coerente 12. ... Tf7 (la spinta 12. ... e5, preparata anche da 11. ... Dc7, era indicata e giocabile, e se 13.Tae1 Rh8 14.Ad1 e4! e il N. ha bel gioco), e così è divenuto Grischuk quello che dispone di un'efficace spinta di rottura in b5: l'immediata 15.g3 non era però subito utile (era migliore 15.Tb1! preparando b4-b5, e se 15. ... Cg6 16.g3 con vantaggio). In ogni caso la posizione chiusa favorisce il B., che può migliorare la posizione dei pezzi mantenendo compresso il gioco del N.: Grischuk però non ne approfitta con l'imprecisa 22.Ag4?! (era esatta 22.Ad3! Da8 23.a4 per poi spingere in b5, con vantaggio), e Gelfand riesce finalmente a spingere in e5 liberando la propria posizione. Dopo il cambio di un pezzo leggero e di una T, il B. si ritrova con il dominio della colonna "e", ma di fatto reso inutile dalla avvenuta liberazione del gioco nero e dalla disponibilità di spazio per manovrare: infatti dopo poco Gelfand riesce pure a cambiare le DD equalizzando completamente il gioco. Grischuk ritorna al piano di sfruttamento della colonna "b", ma ormai il N. ha tutto sotto controllo: nella posizione al momento dell'accordo di patta, dopo 39. ... Rxc6 40.Tb1 b6 41.cxb6 Txb6 il gioco è in perfetta parità.

Grischuk - Gelfand, 5^

You need Javascript enabled to view it.









e patta

Domani Gelfand tornerà a sedersi davanti ai pezzi bianchi nella 6^ e ultima partita a cadenza classica, con il match ancora in perfetto equilibrio: orologio in moto come al solito alle 13,00 italiane.
stumbleUpon
twitter
delicious

Ti è piaciuto?

Commenti

Solo gli utenti registrati possono commentare