Assalto al fianchetto!

» Gioco di posizione - Inserito da Carotino il 26/04/2011, 23:16:29

L'apertura di almeno un fianchetto è molto diffusa ai nostri giorni, anche perchè questo rappresenta una buona forma di sviluppo per l'Alfiere. Molti sistemi di apertura prevedono l'apertura del fianchetto di re fin dalle prime mosse, si pensi all'Est Indiana, alla Grunfeld, alla Pirc, ecc. Questo metodo di sviluppo non è però esente da pericoli, basta dare un'occhiata alle selvagge linee che scaturiscono dalla Variante del Dragone (penso al famoso Attacco Yugoslavo!) per rendersi conto dei pericoli a cui può andare incontro un arrocco basato sul fianchetto.
I metodi d'attacco contro questa formazione sono noti:

a) eliminazione dell'Alfiere in fianchetto (spesso tramite una "manovra di sfianchettamento");
b) apertura della colonna "h".

Naturalmente l'avversario non se ne starà a guardare e le tecniche difensive disponibili sono varie ed efficaci, ma capita ogni tanto di "rilassarsi" e di non prestare la dovuta attenzione ai potenziali pericoli.
Un esempio tipico si può vedere nella partita che segue:

Vadasz-Holzl
Graz, 1974.

1.Cf3 g6 2.d4 f5
La cosiddetta Variante di Leningrado della Difesa Olandese che ogni tanto torna di moda.
3.h4!?
Ma dove vuole andare quel pedone?
3...Cf6
Meglio bloccarlo subito...
4.h5!
Sorpresa!
4...Cxh5 5.Txh5 gxh5

abcdefgh
8
8
7
7
6
6
5
5
4
4
3
3
2
2
1
1
abcdefgh
Fen: rnbqkb1r/ppppp2p/8/5p1p/3P4/5N2/PPP1PPP1/RNBQKB2 w - - 0 1

Un sacrificio di qualità corretto ed efficace che specula sulla debolezza della diagonale h5-e8 e dell'intera ala di Re del Nero.

6.e4! d6
Il Nero comincia ad aver freddo ai piedi... E commette un errore! Si imponeva 6... Ag7.
7.Cg5 c6
Altro errore dovuto al panico. Era meglio giocare subito 7... Rd7, anche se in ogni caso il Binaco conservava il vantaggio.
8.Dxh5+ Rd7 9.Ce6!!
Brillante e risolutiva. Il Ce6 non può essere catturato a causa del matto (9... Rxe6?? 10.Dxf5#), il Nero è praticamente spacciato.
9...Db6 10.Cd2 Da5 11.c3 Ca6 12.Cc4 Db5 13.Ce5+!
E dopo poche mosse il Nero abbandonò. Un attacco precocissimo e molto originale, ma l'idea originale fu del GM Bilek che la introdusse per la prima volta nel 1959...

Bilek-Barcza
Balatonfuered, 1959

1.d4 f5 2.g3 g6 3.h4!? Cf6 4.h5 Cxh5 5.Txh5 gxh5 6.e4 Ag7
Una curiosa trasposizione di mosse sbagliate! nella precedente partita era meglio giocare Ag7, mentre adesso era meglio d7-d6!
7.Dxh5+ Rf8 8.exf5

abcdefgh
8
8
7
7
6
6
5
5
4
4
3
3
2
2
1
1
abcdefgh
Fen: rnbq1k1r/ppppp1bp/8/5P1Q/3P4/6P1/PPP2P2/RNBQKB2 b - - 0 1


La partita proseguì a lungo, ma alla fine il Bianco riuscì ad approfittare della precaria posizione del Re Nero.


Quest'idea piacque molto al nostro mitico Sergione Mariotti, tanto che riuscì ad applicarla al torneo di Skopje del 1972... E contro un GM di prim'ordine!

Hartston-Mariotti
Skopje, 1972.

1.e4 Cc6 2.Cc3 e5 3.g3 Ac5 4.Ag2 h5!? 5.Cf3 h4! 6.Cxh4 Txh4 7.gxh4 Dxh4

abcdefgh
8
8
7
7
6
6
5
5
4
4
3
3
2
2
1
1
abcdefgh
Fen: r1b1k1n1/pppp1pp1/2n5/2b1p3/4P2q/2N5/PPPP1PBP/R1BQK2R w - - 0 1

E' evidente che la qualità sacrificata è ampiamente compensata. L'iniziativa, il controllo delle case d4 ed f4 e l'apertura della colonna colonna "h", permetteranno al Nero di prevalere alla 33a mossa.

In conclusione, è meglio prestare sempre la massima attenzione quando si apre il fianchetto di Re!!

Carotino.
smile.gif
stumbleUpon
twitter
delicious

Ti è piaciuto?

Commenti

Solo gli utenti registrati possono commentare